Castel San Pietro Terme. Quartieri “artistici”, colori e le luci del cinema, della pittura, del teatro, del ballo, della fotografia e della musica: sarà l'arte a farla da padrona nei sabato sera di Castel San Pietro Terme, a partire da sabato 7 giugno. Gli eventi principali di questo corposo cartellone cominceranno all'imbrunire. Ogni angolo della città fondata dai bolognesi nel 1199 svelerà una sala di proiezione, un palco su cui gruppi rock e da ballo si alterneranno per animare la serata di grandi e piccini, i portici ospiteranno eventi artistici, mostre fotografiche e di pittura e le piazze si riempiranno delle risate e dello stupore di fronte a spettacoli teatrali e installazioni d'arte.
Il Giugno castellano è sostenuto dall'amministrazione comunale in collaborazione con Pro Loco, Osservatorio nazionale del miele, Coter (Coordinamento Terme Emilia Romagna) e i commercianti.

“Il programma di quest'anno ha l'arte in genere a fare da fil rouge per le varie iniziative – racconta Raimonda Raggi, presidente di Pro Loco -. Castel San Pietro è stata pensata come uno spazio artistico ideale per raccontare le mille anime, le voci e le immagini della bellezza. La nostra proposta è stata accolta molto bene dalla città che ha subito reagito con grande interesse e collaborazione. I sabati di giugno racconteranno ai nostri ospiti una città che si muove, che si vuole presentare attraverso le sue mille sfaccettature e pronta ad accogliere tutti in un grande quadro fatto di immagini, luci, suoni e racconti. Una città corale, in cui tutti si muovono per partecipare allo stesso progetto condiviso. Le strade di Castel San Pietro – conclude -, proporranno un grande abbraccio alla tradizione con un occhio attento al futuro, che si vivrà sotto l'egida di Bologna e della città metropolitana”.

Gli spettacoli
Lo spettatore ideale, cominciando la sua passeggiata dal Borgo (la parte più antica della città), troverà sulla sua strada due punti musicali, rigorosamente dal vivo: l'hard rock in via Mazzini, il pop all'altezza di via San Pietro. Riprendeno la camminata verso la torre dell'orologio il visitatore troverà le vetrine illuminate e i negozi aperti, per poterli visitare e dedicarsi a un po' di shopping by-night. La zona attorno alla torre sarà quella dedicata al cinema. La Cineteca di Bologna avrà un suo spazio espositivo sotto il voltone del Cassero mentre in piazza dei Martiri Partigiani si aprirà uno schermo per la proiezione di documentari fra cui “1 Mappa per 2”, che racconta il viaggio di due appassionati “ducatisti” in giro per il mondo, e “God Save The Green”, della premiata coppia Rossi e Mellara. Sempre nei pressi del Cassero, simbolo della città, alcuni noti fotografi, fra cui Mirco Lazzari, esporranno le loro opere a tema con la serata. In piazza XX settembre, il visitatore troverà una pista da ballo su cui si potranno scatenare le danze accompagnate dalla musica di valenti orchestre. Fra queste, il 14 giugno, quella di Mirko Casadei. Lasciando la piazza, proseguendo verso la Montagnola, il nostro visitatore incontrerà installazioni e mostre nella saletta espositiva. Fra i nomi degli artisti quello di Anna Boschi e di Anna Rita Cacciatore. In piazza Galilei lo spazio degli ex-asili esibirà il proprio percorso di apertura alla città e alle associazioni con interventi artistici di Decio Zoffoli, set cinematografici per i più piccoli e tante altre sorprese. In cima a via Matteotti si esibiranno, a sabati alterni, l'artista di Sand Art Rossella Milencio, e la compagnia “Il Teatro Fracasso” di Gatto Salgigi, che metterà in scena un inedito “Gran varietà cinematografico”.

Il programma
SABATO 7 GIUGNO
– Geeno be good in concerto, ore 20.30 (Borgo – zona via Mazzini-via Cavour)
– Wasaber in concerto, ore 20.30 (Borgo – via San Pietro)
– L'angolo della Cineteca di Bologna, ore 20.30 (sotto la volta del Cassero)
– 1 mappa per 2, documentario di Roberto Montanari e Danilo Caracciolo, ore 21.30 (Cassero)
– Una vita a 300, mostra fotografica sulla moto Gp di Mirco Lazzari (piazza Garibaldi)
– Un mondo tutto in fucsia, saggio di danza Batucada Dance School, ore 20 (piazza Garibaldi)
– Music Film Orchestra, concerto, ore 21.30 (piazza XX settembre)
– Naturalmiele Castello XXIV° edizione, dalle ore 19 (centro storico)
– Il motociclismo d'epoca, mostra fotografica, (area espositiva via Matteotti)
– La nostra vetrina, attività ludiche, dalle ore 20 (piazza Galilei, zona ex asilo)
– Laboratorio artistico, attività d'arte, ore 20.30 (piazza Galilei)
– Il cinema dei nostri nonni, comiche in bianco e nero, ore 21 (cortile ex asilo nido)
– Chiacchiere e risate, Davide Dal Fiume incontra Raffaele Pisu e Pippo Santonastaso, ore 21.30 (cortile ex asilo nido)
– Sogno di una notte a castello, concerto per voce, pianoforte e sand art, ore 21 (piazzale Vittorio Veneto)

SABATO 14 GIUGNO
– Mila Normanni feat. Janet in concerto, ore 21 (Borgo – zona via Mazzini-via Cavour)
– I Morgana in concerto, ore 20.30 (Borgo – via San Pietro)
– L'angolo della Cineteca di Bologna, ore 20.30 (sotto la volta del Cassero)
– God save the green, documentario di Michele Mellara e Alessandro Rossi, ore 21.30 (Cassero)
– Lo sguardo dell'Africa, mostra fotografica di Francesco Farnè (piazza Garibaldi)
– Scuola di barbecue, via Matteotti, ore 20.30 (presso le Macellerie Clai)
– 60 anni di Romagna Mia, concerto dell'orchestra spettacolo di Mirko Casadei, ore 21.30 (piazza XX settembre)
– Naturalmiele Castello XXIV° edizione, dalle ore 19 (centro storico)
– Honey drink bar, a cura dell'Osservatorio Nazionale Miele, dalle ore 20 (piazza Acquaderni)
– La versione di Agelasta, video acquatici di Diego Borgazzi (area espositiva via Matteotti)
– La nostra vetrina, attività ludiche, dalle ore 20 (piazza Galilei, zona ex asilo)
– Musica afro, concerto di percussioni di Francesco Casadrio, ore 20.30 (piazza Galilei)
– Il cinema dei nostri nonni, comiche in bianco e nero, ore 21 (cortile ex asilo nido)
– Gran varietà cinematografico di Gatto Salgigi, teatro bimbi, ore 21 (piazzale Vittorio Veneto)

SABATO 21 GIUGNO
– Retronello Mfp in concerto, ore 21 (Borgo – zona via Mazzini-via Cavour)
– Le Forcina in concerto, ore 21 (Borgo – via San Pietro)
– L'angolo della Cineteca di Bologna, ore 20.30 (sotto la volta del Cassero)
– L'altro Fellini, documentario di Roberto Naccari e Stefano Bisulli, ore 21.30 (Cassero)
– Federico Fellini, mostra di mail art a cura di Anna Boschi, dalle ore 20.30 (piazza Garibaldi)
– Video Killer 80, concerto, ore 21.30 (piazza XX settembre)
– Naturalmiele Castello XXIV° edizione, dalle ore 19 (centro storico)
– Mostra fotografica e installazioni d'arte, a cura di Anna Boschi e Gianpaolo Burchiellaro (area espositiva via Matteotti)
– La nostra vetrina, attività ludiche, dalle ore 20 (piazza Galilei, zona ex asilo)
– Bottega dei sapori e dei saperi, a cura di Libera Terra, dalle ore 20.30 (piazza Galilei)
– L'uomo che piantava gli alberi, documentario di Frederic Back, ore 21 (piazza Galilei)
– Il cinema dei nostri nonni, comiche in bianco e nero, ore 21 (cortile ex asilo nido)
– Marino Perani – l'ala che fece volare il Bologna, presentazione del libro di Andrea Maurizzi, ore 21 (cortile ex asilo nido)
– Granelli di sabbia al chiaro di luna, concerto per voce, pianoforte e sand art, ore 21 (piazzale Vittorio Veneto)

SABATO 28 GIUGNO
– Spread in concerto, ore 20.30 (Borgo – zona via Mazzini-via Cavour)
– Passengers in concerto, ore 21 (Borgo – via San Pietro)
– L'angolo della Cineteca di Bologna, ore 20.30 (sotto la volta del Cassero)
– I corti del Future Film Festival, ore 21 (Cassero)
– Giulietta Masina, mostra di mail art a cura di Anna Boschi, dalle ore 20.30 (piazza Garibaldi)
– Musica per la piazza, concerto, ore 21.30 (piazza XX settembre)
– Naturalmiele Castello XXIV° edizione, dalle ore 19 (centro storico)
– Mostra fotografica e installazioni d'arte, a cura di Anna Boschi e Gianpaolo Burchiellaro (area espositiva via Matteotti)
– La nostra vetrina, attività ludiche, dalle ore 20 (piazza Galilei, zona ex asilo)
– Carrera è per l'asilo nido, attività sportive e video, ore 20.30 (piazza Galilei)
– Il cinema dei nostri nonni, comiche in bianco e nero, ore 21 (cortile ex asilo nido)
– Gran varietà cinematografico di Gatto Salgigi, teatro bimbi, ore 21 (piazzale Vittorio Veneto)