Lugo (Ra). E cosi una robusta spruzzata di rosa è arrivata anche al Centro Sociale il Tondo. Morganti, la prima anima del centro sociale, ha deciso che era tempo di lasciare, di dare lo spazio necessario a nuove persone e nuove sensibilità e la scelta dei soci, al termine delle votazioni per la successione, è caduta su Noemi Ricci.
E la prima, spontanea domanda è: chi è Noemi Ricci?
Noemi Ricci è una persona con una grande esperienza contabile, ha attraversato il mondo cooperativo ma, come ha candidamente ammesso “non era abituata a frequentare il Tondo.”
Ma quando è arrivato il momento della pensione, tutto è cambiato.
“Non mi andava di stare a casa, volevo rendermi utile in qualche modo e quando il centro il Tondo mi ha chiesto di aiutarli, non mi sono tirata indietro”.
“E' qui da poco, aggiunge GianBattista Morganti, l'ex presidente del centro, ma si è meritata il rispetto e la stima delle persone. E va detto subito che ci ha aiutati a mettere ordine nel nostro marasma (alludo ai conti). Nel 2011 ci siamo trovati con l'acqua alla gola perché non avevamo più il controllo della situazione. Eravamo ormai una grande struttura, e non potevamo più essere dei dilettanti. Poi grazie a Noemi, abbiamo messo tutti numeri a posto.
E' così che spiega la posizione che adesso occupa”.
“Mi hanno proposto, prosegue Noemi, di essere il prossimo presidente, io ho accettato e adesso ho interno a me una squadra che mi aiuterà a gestire questo straordinaria ricchezza di Lugo che è il Tondo.
Per parte mia, voglio seguire soprattutto le attività ludiche e quelle ricreative, ma è chiaro che anche le altre andranno sviluppate di pari passo”.
Con Noemi Ricci c'è una squadra di 11 persone, ma se avete ancora bisogno di trovare Morganti basta fare qualche passo e raggiungere la Bocciofila: lì fa il presidente.