Da domenica 15 giugno “L'Opera in Tour” comincia da Giacomo Puccini. Sarà la Turandot, uno dei melodrammi più amati del grande compositore di Torre del Lago, l'opera lirica che verrà proiettata in alta definizione Hd e con sottotitoli in italiano nei centri storici dei Comuni del circondario Imolese durante il periodo estivo.

L'ingresso è gratuito fino ad esaurimento posti ed è previsto un unico spettacolo alle 21. Ogni appuntamento in calendario con la Turandot sarà preceduto da un'introduzione a cura di Luca Rebeggiani, direttore dei Teatri di Imola e coordinatore del tavolo di lavoro dei nove Comuni che hanno aderito a questo progetto. La manifestazione toccherà le corti, i giardini e le piazze più belle dell'Imolese: il Parco Verziere delle Monache, un suggestivo e quieto angolo verde accanto alla Rocca Sforzesca di Imola, lo splendido Palazzo Malvezzi-Hercolani a Castel Guelfo, il prestigioso Palazzo Baronale arrampicato in cima a Tossignano, sono solo alcuni dei luoghi che ospiteranno la rassegna estiva, che presenta una delle edizioni più belle del capolavoro pucciniano. La meravigliosa storia della principessa Turandot e dei suoi enigmi è interpretata da alcuni grandi della musica lirica contemporanea: Lise Lindstrom è Turandot, Marco Berti interpreta il principe Calaf, la dolcissima Eri Nakamura è la servetta Liù, Dionysios Sourbis, Douglas Jones e David Butt Philip sono Ping, Pong e Pang, i tre misteriosi cortigiani che inventano i terribili enigmi della principessa. La rappresentazione alla Royal Opera House di Londra è diretta da Henrik Nánási con la regia di Andrei Serban.

Il programma: domenica 15 giugno, Imola – Parco Verziere delle Monache (via Caterina Sforza 5- parcheggio Ospedale vecchio) ma in caso di maltempo al teatro “Stignani”; giovedì 26 giugno, Castel San Pietro Terme – Teatro Arena (via dei Ciliegi); venerdì 27 giugno, Mordano – Torrione Sforzesco (Bubano – via Lume 1694); martedì 1° luglio, Medicina – Circolo MCL Villa Maria (via Saffi 102); sabato 5 luglio, Casalfiumanese – Parco di Villa Manusardi (via Andrea Costa 27); mercoledì 9 luglio, Dozza – Piazza Zotti; giovedì 10 luglio, Castel Guelfo – Palazzo Malvezzi Hercolani (via Gramsci 10); venerdì 11 luglio, Borgo Tossignano – Giardino del Palazzo Baronale (piazza Andrea Costa 9); sabato 12 luglio, Fontanelice – Antico Lavatoio (via 8 dicembre).