Massa Lombarda (Ra). Nel corso del Consiglio comunale del 25 giugno, il sindaco di Massa Lombarda Daniele Bassi ha presentato il programma di legislatura evidenziando in modo particolare la volontà di rafforzare la coesione sociale attraverso un forte coinvolgimento che intende consolidare con tutte le componenti che dal punto di vista sociale ed economico rappresentano la città.

 

In particolare, l'impegno dell'Amministrazione si concentrerà sulla ricerca delle migliori opportunità di lavoro per rispondere alla drammatica situazione legata alla disoccupazione, in particolare giovanile.

 

“Inoltre, pur con risorse assolutamente insufficienti, saranno attivati progetti e assunti provvedimenti per rivitalizzare il centro storico – ha dichiarato Daniele Bassi – e rendere ancora più incisiva la rete di servizi alla persona che vedono Massa Lombarda all'avanguardia nell'ambito del territorio sovracomunale.

 

“L'Amministrazione comunale dedicherà attenzione prioritaria alla sicurezza dei cittadini –  ha concluso il sindaco Bassi -, sollecitando le forze dell’ordine preposte a tale compito affinché sia adeguato l'organico della locale stazione dei Carabinieri e aumentando il controllo del territorio da parte della Polizia municipale per corrispondere adeguatamente alle richieste dei nostri concittadini. Su questo tema saranno decisive le scelte del Governo nazionale in quanto occorrono investimenti importanti in un ambito che negli anni ha subito solamente dei tagli”.

 

 

Nel corso della stessa giornata Il sindaco e il vice sindaco Carolina Ghiselli hanno visitato lo stabilimento di Conserve Italia a Massa Lombarda, incontrando il vice direttore generale Pier Paolo Rosetti, il direttore di stabilimento Renzo Draghetti e le RSU aziendali.

 

Durante la visita, in un clima di grande cordialità, sono stati affrontati i temi legati alla difficile fase economica e alle prospettive di valorizzazione e sviluppo dello stabilimento, anche grazie alla elevata professionalità dei lavoratori.

 

“Sono molto soddisfatto – ha dichiarato il sindaco – per la consapevolezza che ho percepito da parte dei vertici aziendali e dei rappresentanti dei lavoratori, rispetto alla necessità di continuare a lavorare insieme per rafforzare la solidità di un punto produttivo decisivo per la nostra economia e per l'intero gruppo di Conserve Italia”.