lmola. Torna a creare forte preoccupazione la diffusione di ecstasy ed eroina sul mercato della droga, in particolare per i giovanissimi. Lo conferma un'operazione della polizia, che si è svolta nelle notti dell'11 e del 12 luglio, che ha portato alla denuncia di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti tre 25enni. Due ragazzi, una donna R.E. e un uomo L.S. entrambi di Imola, sono stati fermati in centro storico e, dopo un controllo, stati trovate diverse pastiglie di ecstasy nascoste nelle mutande dell'uomo e circa tre etti di marijuana nelle tasche della donna. Invece, una giovane che si trovava nei pressi dell'autostrada, M.V., del Faentino è stata controllata dagli agenti del commissariato che l'hanno trovata con circa 10 grammi di eroina.

Inoltre, nei giorni scorsi, eseguendo uno sfratto nella casa di un cinquantenne imolese già con precedenti, la polizia ha trovato due piantine di marijuana pronte per l'essicazione. Visto che l'uomo non era nell'abitazione, hanno cercato ancora scoprendo una mappa dove erano segnalati i punti di due grandi coltivazioni rintracciate poi vicino a Zello e nei pressi del Sillaro nel Comune di Castel San Pietro Terme dove erano presenti piante ad alto fusto poi sequestrate. Il 50enne è stato denunciato a piede libero per produzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti.