Imola. Buone notizie sul fronte scuola, almeno secondo il parere della Flc-Cgil dopo l'incontro del 7 agosto con l'Ufficio Scolastico Provinciale e i sindacati di categoria per assegnare agli Istituti della provincia l'organico (personale docente) che servirà per il prossimo anno scolastico.

Scuola dell'Infanzia: veniva trasformata con l'organico di diritto una sezione della scuola dell'Infanzia di Castel Guelfo da tempo pieno a tempo parziale. Oggi con l'attribuzione di un docente in più, si mantiene il tempo pieno.

Alla scuola elementare vengono assegnati un docente all'IC 5 (Istituto comprensivo Sante Zennaro) di Imola ma ne servirebbero due che forse saranno coperte da ore rimanente di altri insegnanti, due docenti all'IC 2, 11 ore all'IC 3, un docente all'IC 4 (a Montebello oppure alle Rodari che ne avrebbero più bisogno), un docente all'IC 7 più 11 ore di alfabetizzazione più 11 ore CPIA e un docente all'IC di Castel San Pietro.

Alla scuola media vanno all'IC 7 (Istituto comprensivo) una classe per sdoppiamento classi numerose, all'IC 2 una classe (30 ore) per succursale distante dalla sede principale, quindi per Sesto Imolese. All'IC 7 vengono assegnate ulteriori ore per diverse discipline: 18 + 6 + 6.

Alla scuola superioresaranno assegnate una classe in più in prima al Paolini/Cassiano e una classe in più in seconda per sdoppiare l'indirizzo ragioneria dai geometri; all'istituto alberghiero Scappi di Castel San Pietro una classe terza in più per pasticceria; per l'Itis Alberghetti disarticolato una terza e una quarta; per Agraria Scarabelli c'è lo sdoppiamento di una quarta classe; per il bilinguismo: 10 ore al polo liceale Rambaldi Valeriani e 7 ore al polo Paolini Cassiano.

Rimane in sospeso lo sdoppiamento di alcune classi seconde al Rambaldi Valeriani perché sembra che non sussista più la problematica. La Cgil sottolinea come”riteniamo positivo che l'Ufficio Scolastico abbia accolto la nostra richiesta di ampliamento dell'offerta formativa per la classe in più alla Scuola Primaria Sante Zennaro”.