Massa Lombarda (Ra).Fin dagli esordi nel 2003 la band originaria di Marsala, una delle più amate e seguite nel panorama musicale italiano, è accolta dalla stampa e dagli addetti ai lavori come autentico fenomeno rock dello stivale. Vincitori al MEI 2004 del riconoscimento come miglior gruppo indipendente italiano segue un’intensa e costante attività live lungo la penisola che favorisce l’incremento dell’indice di gradimento da parte del pubblico. Una produzione discografica composta da cinque album che testimoniano un percorso originale, ricercato e di grande interesse corredato da prestigiose collaborazioni con personaggi del calibro del produttore Marco Tagliola, di Franco Battiato e del compianto Lucio Dalla. Tour dal vivo interminabili, tra le 100 e le 150 date per ogni album, spesso sold out, dai centri sociali fino al Concertone del 1° maggio a Roma dove i Marta sui Tubi partecipano due volte. Indimenticabile l'esibizione sottozero in Val Senales in un igloo a 3200 metri suonando strumenti scolpiti nel ghiaccio. Partecipano al progetto degli Afterhours “Il Paese è Reale”, aprono il concerto dei Placebo all’Italia Wave ed i loro singoli girano ad alta rotazione nei canali musicali e sulle radio. La presenza nella sezione dei Big al Festival di Sanremo 2013 consacra definitivamente al grande pubblico la band che inanella un fortunato tour invernale ed estivo.   

 

L’opening della serata è affidato al giovanissimo gruppo dei Freedom Underground, vincitori del JYL Contest 2014, il concorso di band locali promosso dal Centro Giovani di Massa Lombarda.

 

Stand gastronomico a cura dell’AVIS, concerto ad ingresso libero (informazioni URP 0545/985890).