Imola (BO). 110 anni col botto: la BCC Romagna Occidentale ha fatto tappa anche a Imola con il suo calendario di celebrazioni e ha riempito piazza Matteotti, sabato 30 agosto. Una serata graziata dal maltempo e ricca di intrattenimenti. Hanno aperto la festa i Mr Zombie Orchestra, con il loro “liscio tribale”, una loro interpretazione della musica romagnola, contaminata con il jazz. Durante il momento istituzionale il presidente della banca, Luigi Cimatti,  ha consegnato al sindaco, Daniele Manca, il quadro celebrativo di questo importante anniversario in cui si sono ricordati i valori di questa banca di origini cattoliche, sempre molto attenta alla solidarietà, al sociale e al radicamento territoriale. A conferma di ciò sono intervenuti i rappresentanti dell'associazione Libera la cui testimonianza, nel giorno delle minacce della Mafia al fondatore Don Ciotti, è stata molto apprezzata dal pubblico imolese. Gran finale, con la piazza che esplodeva già di persone, con la comicità di Andrea Di Marco, seguito dall'applauditissimo Giuseppe Giacobazzi, indiscussa stella della serata. Prossimo appuntamento con la festa della BCC Romagna Occidentale a Castel San Pietro, sabato 13 settembre, con Sergio Sgrilli e la Imola Big Band.