Imola. Ci sarà anche un pianoforte donato dal sindaco Daniele Manca, che lo suonava negli anni giovanili, fra quelli a disposizione nell’anno 2014-2015 degli allievi della scuola di musica Vassura-Baroncini. Per il resto, in un momento di crisi economica, sono stati riconfermati tutti i corsi per gli strumenti dello scorso anno con un piccolo ampliamento per i più piccoli da 0 a 36 mesi per le lezioni con le mamme.

Dopo l’Open-Day nel pomeriggio del 13 settembre dove le famiglie potranno orientarsi, a novità più importante sarà a inizio ottobre l’appuntamento nazionale più importante per il monldo del flauto italiano che quest’anno si terrà al teatro “Ebe Stignani”. Naturalmente rimangono in calendario “In corde festival” che ha come focus la chitarra e gli incontri del venerdì su argomenti di musica classica. Intanto, sta procedendo il restauro dello storico pianoforte Schiedmayer che dovrebbe essere pronto per febbraio 2015 e in quell’occasione si svolgerà un concerto tenuto da insegnanti e allievi della scuola di musica che, dopo le polemiche degli anni scorsi anche con un gruppo di insegnanti, quest’anno ne vede rientrare due (Roberto Fantini e Patrizia Barontini) per un totale di 39.

Per la musica d’insieme ci si potrà iscrivere all’orchestra VBOB diretta da Roberto Bartoli, gruppi rock e pop, ensemble di flauti, ensemble di clarinetti, piccola orchestra di chitarre, gruppi di musica da camera, cori, archinsieme, orchestra rock diretta da Fulvio Florio e coro del tempo libero (attività per anziani).