Medicina. Due uomini sono stati visti lanciare uno zaino contenente bottiglie di supealcolici e un coltello a serramanico proprio mentre stavano compilando una constatazione amichevole dopo un incidente domenica 7 settembre. I carabinieri hanno così denunciato un 25enne e un 28enne di Ravenna, per porto abusivo di oggetti atti ad offendere. Secondo la ricostruzione dei militari dell'Arma, il 25enne alla guida di una Peugeot 107, con l’amico seduto sul sedile di fianco, avrebbe perso il controllo dell’auto a causa di un colpo di sonno terminando la marcia contro un cassonetto della nettezza urbana e due auto parcheggiate. All’arrivo dei militari, i due ragazzi, rimasti fortunatamente illesi, stavano compilando la constatazione amichevole con i proprietari delle auto incidentate. Più tardi, però, alcuni testimoni hanno informato i carabinieri che subito dopo l’incidente, uno dei due ragazzi, dopo essersi guardato più volte attorno, aveva gettato una borsa nera che aveva a tracolla nel cassonetto per i rifiuti.