Dozza. “FantastikA” sarà il primo appuntamento alla Rocca con gli appassionati di fantascienza, epica e fantasy, il genere più legato al fantastico e che in questo ‘anno zero’, la farà da padrone”.

E’ così che la Fondazione Dozza Città D’Arte, tramite la presidente Simonetta Mingazzini e Ivan Cavini, coordinatore dell’evento, inaugurano questa novità, che auspicano diventi appuntamento fisso da intercalare con la già famosa Biennale del Muro Dipinto.J.R.R.Tolkien e non solo – esordisce Cavini – la mission di FantastikA è quella di fornire ai giovani autori e agli artisti contemporanei, una vetrina per le loro opere a tema fantastico, di promuovere nuove professioni creative legate ai comics, al cinema d'animazione e alla letteratura, senza discriminazione di tecnica o stile”.

 

“Nei giorni di sabato 27 e domenica 28 settembre, la Rocca di Dozza sarà animata da dibattiti, mostre artistiche, sketch session, incontri con gli artisti e gli autori, fumetti, editoria e gioco. I temi e gli spazi dedicati saranno particolarmente indicati anche per le scuole, di cui – aggiunge Mingazzini- abbiamo già riscontrato interesse e ricevuto adesioni.”

 

“Tra gli ospiti più noti e autorevoli, a dimostrazione del livello che si vuole offrire al pubblico – conclude il coordinatore di FantastikA, Ivan Cavini – segnaliamo Angelo Montanini, che terrà a battesimo l’evento, Thomas Honegger ospite d’onore in quanto noto docente e studioso delle opere di Tolkien, Francesco Filippi, regista e sceneggiatore, specializzato nel cinema d’animazione e tanti altri esperti che riserverannoperformance e sorprese”.

FantastikA sarà realizzata in collaborazione con il Comune di Dozza, l’Associazione Romana di Studi Tolkieniani, l’Enoteca Regionale Emilia-Romagna, Vari.china. Gli orari delle due giornate sono dalle 10 alle  20. Il prezzo di ingresso è di 5 euro, 8 euro per entrambe le giornate.