Imola. Foto (bellissime) e racconti (non solo belli, ma anche coinvolgenti ed emozionanti) sono il mix che daranno vita ad “Eclettismi”. Si tratta di una combinazione di elementi diversi: fotografie e pensieri che hanno l’obiettivo di generare reazioni positive, riflessioni, ricordi.

L’appuntamento per l’inaugurazione è per venerdì 3 ottobre, ore 18, alla sala Sersanti. Poche parole e subito dopo la visita in anteprima alla mostra allestita al centro polivalente “Gianni Isola”. Nei giorni successivi l’apertura, fino al 12 ottobre, osserverà i seguenti orari: sabato 4, dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19; domenica  5 dalle 10 alle 12; martedì 7 dalle 10 alle 12; giovedì 9 ottobre dalle 10 alle 12; venerdì 10 dalle 17 alle 19; sabato 11 ottobre dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19; domenica 12 ottobre dalle 10 alle 12. 

 

“ Gli scatti fotografici  sono attimi di memoria privata, ma che se condivisi e analizzati, da altri allora diventano suggestioni pubbliche: occasioni di confronto – racconta Claudio Caprara, ex direttore del settimanale ‘sabato sera’, ideatore della mostra -. Mischiare assieme alle immagini i pensieri di persone, origini culturali, generazioni e punti di vista distanti è la sintesi di questa mostra, dove la fotografia è un pretesto per accompagnare riflessioni,  pensieri, ricordi e sensazioni più che la celebrazione ‘artistica’ di chi ha materialmente premuto quel pulsante. Eclettismi è il percorso di una persona che ha attraversato gli ultimi trent’anni con curiosità e che propone agli imolesi gli sguardi, i sorrisi, le smorfie, i ruderi, i paesaggi di un mondo bellissimo (che spesso non esiste più), ma del quale non si può avere (solo) nostalgia”.

 

Ma più di tante parole rimandiamo a sito www.eclettismi.it dove è possibile trovare alcune gustose anteprime di ciò che si potrà poi vedere al centro “Gianni Isola”.