Sono Francesca Marchetti e Roberto Poli i due candidati alle primarie per il consiglio regionale del Pd usciti vincitori dalla consultazione del 4 ottobre. La Marchetti, segretaria di Castel San Pietro dove evidentemente ha fatto il pieno dei voti, è giunta prima assoluta con 1719 preferenze: “Ho fatto una campagna circondata da tanti ragazzi e oggi è una festa del Pd anche se dobbiamo essere consci che si tratta di una fase intermedia per vincere le elezioni regionali del 23 novembre. C’è stata una partecipazione più alta rispetto al 28 settembre perché la base ha sentito più vicini a sé i candidati”.

Anche Poli, ex sindaco di Casalfiumanese ed ex segretario della Cgil, vince il duello con Visani raccogliendo 1271 voti ed è “contento per il consenso ottenuto anche se non sono tipo da facile entusiasmi. C’è ancora tanto da fare per mantenere unito il Pd”.

Escono sconfitti dalla sfida Anna Pariani, capogruppo finora in Regione, e il vicesindaco di Imola Roberto “Stino” Visani che pure hanno ottenuto più di 900 consensi a testa. La Pariani rilascia una dichiarazione unitaria: “Faccio le mie congratulazioni ai due candidati vincitori delle primarie Francesca Marchetti e Roberto Poli. Penso comunque che il lavoro che abbiamo fatto insieme sarà utile per la sfida delle regionali il 23 novembre, adesso lavoriamo tutti insieme a sostenere Stefano Bonaccini”. La grande novità è la prima volta di una persona di Castel San Pietro che andrà in lista alle regionali, la seconda l'assenza di Imola (Poli viene dalla Vallata) e quindi in qualche modo anche del sindaco Daniele Manca che aveva appoggiato il suo vice Visani, il terzo se i due riusciranno a entrare entrambi nelle liste regionali del Pd nella circoscrizione di Bologna e se avranno i voti sufficienti, al di là delle dichiarazioni di facciata, per portare almeno un rappresentante del territorio imolese in Regione.

Infine il segretario di viale Zappi Marco Raccagna: “Ben 3200 cittadini che si sono recati a scegliere la donna e l'uomo che rappresenteranno il nostro territorio nella lista Pd per le prossime regionali. Sono 600 in più di domenica scorsa e questo è già un primo risultato. Bravi Francesca Marchetti e Roberto Poli che evidentemente hanno saputo raccogliere i più larghi consensi. Un abbraccio anche ad Anna Pariani e Roberto Visani che ringrazio e sono sicuro non faranno mancare il loro contributo di qui in avanti. Ora pedaleremo forte tutti insieme per eleggerli. Abbiamo un mese e mezzo davanti a noi che dovremo impegnare per raccogliere le migliaia di voti che serviranno al Pd, a Stefano Bonaccini e ai nostri due candidati per vincere le elezioni ed essere eletti. Sono certo che saremo tutti uniti in questa sfida”.

(Massimo Mongardi)