Imola. E’ la stagione “live al teatro dell’Osservanza la grande novità per le rappresentazioni di quest’anno. Grazie a proiezioni in diretta su uno schermo ad alta definizione si potrà infatti seguire le opere del Bolshoi.

La stagione tradizionale all’”Ebe Stignani” propone otto spettacoli, alcuni nuovi, altri tradizionali per cercare di soddisfare le esigenze di tutto il pubblico sempre numeroso su palchi e platea. Sarà proposto pure un mini-abbonamento per solo quattro spettacoli. Si comincia con Frost/Nixon, dal 25 al 30 novembre, che ripercorre la sfida del Watergate fra un giornalista e l’allora presidente degli Usa. Si prosegue poi con “Aggiungi un posto a tavola”, commedia musicale interessante e divertente dal 31 dicembre al 6 gennaio.

Da non perdere, dal 13 al 18 gennaio, “Nuda proprietà” di Lidia Ravera con Lella Costa e Paolo Calabresi, due attori bravi e molto amati dal pubblico. Dal 3 all’8 febbraio toccherà al genere “giallo” con “Assassinio sul Nilo” della celebre Agatha Christie. Un classico è il “Don Giovanni” di Moliere, storia del ricco libertino che passa in tempo a sedurre donne e a duellare con i loro uomini.

Per gli amanti di Giuseppe Tornatore dal 3 all’8 marzo si alza il sipario su “Una pura formalità” con un’atmosfera da thriller dove però l’argomento è un viaggio alla scoperta di sé stessi.

Si torna sul classico dal 24 al 29 marzo con “Morte di un commesso viaggiatore” nel quale si racconta il dramma di un fallimento esistenziale.

Infine, “Othello, la H è muta” che sarà sul palco dal 7 al 12 aprile.