Spett. redazione,

dopo un fine settimana assurdo, di rumori insopportabili causati dall'autodromo, ancora rumore! Martedì 7 ottobre è iniziato, come di consueto, alle 9 del mattino. Come le altre volte si continuerà, ben che vada, sino alle 19! Questo forse non è ancora stato sottolineato a sufficienza, rumore insopportabile dalle 9 alle 19, sono 10 ore ininterrotte.

 

Ma chi ci tutela? Quale Autorità può mettere una regola accettabile per la convivenza tra Autodromo e Città? Perchè la forza pubblica non interviene? I vigili Urbani, da me interpellati, se ne lavano le mani e si nascondono dietro la rituale frase: “E’ una giornata in deroga…” ma le deroghe sono state superate di 3 volte il limite consentito dalla legge. Il sindaco è sordo e complice! Devo perdere ogni speranza?

 

Chiedo aiuto ai Giornali e a tutti quelli che hanno il potere di fare qualcosa per diminuire le giornate di rumore. Il silenzio è un diritto. Non si può più vivere vicino all'Autodromo!

(Giovanni Tonelli)