Dozza. Salami, formaggi, aceto balsamico e perfino scatole di cioccolatini. Il tutto per una simpatica cenetta gratis che è sfumata all'ultimo momento. I carabinieri hanno infatti arrestato due rumene, una 27enne residente a Castelmaggiore e una 28enne residente nel Modenese, per furto continuato in concorso e ricettazione.

Le due donne sono state identificate nel pomeriggio del 10 ottobre a bordo di una Fiat Marea durante un servizio di contrasto ai reati predatori che i militari stavano effettuando nel parcheggio del supermercato Lem, situato in piazza Papa Giovanni XXIII. Alla vista della pattuglia, l'auto condotta dalla 27enne, con la complice seduta di fianco, ha tentato di allontanarsi velocemente, ma i militari dell'Arma glielo hanno impedito. Insospettiti dalla manovra, hanno eseguito una perquisizione ponendo particolare attenzione al bagagliaio, dove sono stati trovati salumi, formaggi, bottiglie di aceto balsamico e alcune scatole di cioccolatini per un valore di 1.152 euro.

Ulteriori approfondimenti investigativi hanno rilevato che i generi alimentari costituivano il bottino di un duplice furto commesso qualche ora prima al Conad di Castelbolognese e successivamente al Lem di Dozza. Le arrestate, già conosciute dalle forze dell'ordine, hanno trascorso la notte nelle camere di sicurezza della caserma di Imola.