Imola. Pensionati, ex lavoratori autonomi, che spesso vivono soli e restano vittime di truffe e raggiri che negli ultimi tempi sono in aumento. I casi sono frequenti pure nell'Imolese come spiega Gregorio Gallegati vicepresidente del Cupla: “Hanno cercato di raggirarmi in due casi, non ci sono riusciti ma io non sono solo e nemmeno molto anziano, altri sono più vulnerabili  e fragili perché gli fa piacere parlare con giovani apparentemente affidabili. Poi magari non denunciano la truffa per paura di essere derisi”.

Per tali motivi il Cupla (Comitato unitario pensionati lavoratori autonomi) del territorio imolese, che conta circa 7000 iscritti, ha deciso di organizzare una tavola rotonda alla presenza dei comandanti delle forze dell'ordine dei carabinieri, polizia, vigili urbani e guardia di finanza che hanno accettato di buon grado di rispondere alle domande del pubblico.

L'incontro si terrà il 24 ottobre nella sede della Confesercenti in via Cavour alle 14.30. Dopo due interventi del vicecoordinatore Gallegati e del coordinatore Mauro Rambaldi, il secondo vicecoordinatore Salvatore Cavini coordinerà la tavola rotonda con le forze dell'ordine seguita dai quesiti degli intervenuti. Al termine parlerà la deputata Donata Lenzi componente della commissione Affari sociali della Camera.