Castel Guelfo. I carabinieri hanno arrestato quattro persone dei paesi dell’Est per furto aggravato in concorso. Durante la serata del 16 novembre, la centrale operativa del 112 ha ricevuto una segnalazione del personale addetto alla sicurezza dell’Outlet che quattro persone straniere erano state fermate nel parcheggio, a bordo di una Mercedes classe C, poiché sospettate di aver commesso dei furti ai danni di alcuni negozi.

All’arrivo dei militari dell’Arma, tre moldavi di 24, 26 e 32 anni e una russa di 25 anni, tutti residenti a Bologna, sono stati identificati e perquisiti. Uno di loro è stato trovato in possesso di una confezione di posate occultata in una borsa che portava a tracolla, mentre nel bagagliaio dell’auto sono stati rinvenuti un giubbotto, un borsone e diverse paia di scarpe asportate nei negozi del centro commerciale, per un valore complessivo di 520 euro. Una pinzetta, probabilmente utilizzata per rimuovere le placche anti taccheggio, è stata rinvenuta nel vano porta oggetti dell’auto che è risultata intestata alla madre di uno dei quattro ladri.