Imola. Calci, pugni e anche seggiolate. E’ lo scenario che si sono ritrovati davanti i carabinieri nella serata del 27 novembre quando hanno notato due persone fare una rissa nei pressi di un bar di via Carducci.

Alla vista dei militari dell’Arma, uno dei due individui, poi identificato in un 34enne marocchino, conosciuto alle forze dell’ordine, si fermava, mentre l’altro, un 24enne tunisino denunciato, proseguiva la sua condotta aggressiva nei confronti dei carabinieri che si trovavano costretti ad accompagnarlo in caserma per ulteriori accertamenti. Il tunisino è anch’egli conosciuto alle forze dell’ordine che in varie occasioni lo hanno identificato per aver commesso reati contro il patrimonio o la persona (rapina, furto, percosse, lesioni personali, minaccia, rissa, resistenza a pubblico ufficiale e altri in materia di immigrazione clandestina).