Imola. Non ci sono novità ancora precise sul budget per il 2015 della Coop Ceramica che comunque si annuncia ancora un anno difficile. Durante un incontro del 3 dicembre fra i vertici dell'azienda e i sindacati di categoria di Cgil, Cisl e Uil si è decisa l'apertura della mobilità volontaria aperta fino al 30 dicembre per un massimo di cento lavoratori alla quale dovrebbero aderire una settantina almeno. Infatti, dal 1° gennaio per gli effetti della legge Fornero, cominceranno una serie di tagli che arriveranno a far terminare la mobilità nel 2017 quando sarà possibile chiedere solamente l'Aspi, ovvero la vecchia disoccupazione. Intanto, dall'inizio di gennaio dovrebbe ripartire la cassa integrazione ordinaria.