Imola. Continua inesorabile la serie di furti, tentati furti e vandalismi che mettono sotto stress parecchi operatori commerciali del centro storico. Alessio Casadio, gestore della pizzeria Cibò in viale Andrea Costa non lontano dalla stazione ferroviaria, durante il lavoro mattutino è stato allertato dalle urla di una dipendente che aveva visto entrare un ladro dalla porta aperta. Fortunatamente, Casadio è riuscito ad accorrere e fermare il malvivente, chiamare la polizia e consegnarlo agli agenti del commissariato. “La beffa più grande – racconta esasperato – è stata rivedere la stessa persona due giorni dopo girovagare sempre nei dintorni del mio locale”.

Nella notte di domenica, nell'azienda Imola Marmi, altri ladri hanno tentato di entrare come già era accaduto qualche tempo fa. Il cane però ha subito cominciato ad abbaiare e ha svegliato i titolari che hanno iniziato ad accendere e spegnere le luci. I malviventi, visto che erano stati scoperti, sono fuggiti lasciando però danni ingenti alla finestra.

(m.m.)