Castel San Pietro (Bo). Ben 20mila euro di materiale elettronico, che erano stati sottratti dall’abitazione di un musicista di 58 anni residente a Manaro sul Panaro, sono stati recuperati dai carabinieri. La refurtiva è stata rinvenuta nella mattina dell’11 dicembre dal proprietario di un casolare in disuso situato in via Bastiana a Castel San Pietro. Oltre al materiale elettronico, i militari intervenuti hanno trovato anche alcuni strumenti da cantiere che sono stati sottoposti a sequestro in attesa di essere restituiti ai legittimi proprietari. Nei confronti del musicista, invece, la restituzione del materiale elettronico è già stata effettuata. Proseguono le indagini per risalire agli autori del reato.