Castel San Pietro (Bo). Spavento e paura nella mattina del 15 gennaio, verso le 8, sulla via Emilia all’altezza della frazione di San Nicolò di Varignana. Un grande camion, che circolava in direzione Bologna, ha invaso la corsia opposta urtando per fortuna solo lateralmente e di striscio due autobus, che stavano portando a scuola parecchi studenti, e due auto, tutti con i vetri infranti.

Il camion poi è rientrato sulla destra ed è andato a finire la sua corsa radendo al suolo un palo del distributore Agip di San Nicolò di Varignana. Il bilancio è di 16 feriti non gravi, fra i quali 11 alunni molti dei quali trasportati con quattro ambulanze all’ospedale Santa Maria della Scaletta di Imola. Altri sono andati al Sant’Orsola e alcuni al Maggiore. Fra questi, il conducente del camion che è rimasto incastrato fra le lamiere ed è stato estratto dall’intervento dei vigili del fuoco. Sul posto è intervenuta la polizia municipale di Castel San Pietro che ipotizza, come causa dell’incidente un malore dell’autista del camion. In ogni caso, per l’uomo sono stati richiesti l’esame di alcolemia e quello tossicologico.