Mordano. Un giovane muratore, 18enne bulgaro residente a Conselice e dipendente di una ditta di edilizia con sede a Russi, è caduto da un tetto dall'altezza di oltre cinque metri mentre stava effettuando un lavoro di impermeabilizzazione della casa di un 71enne italiano.

Per il ragazzo straniero le condizioni sono apparse subito gravi tanto che, dopo l'intervento dei carabinieri, è stato soccorso dai sanitari del 118 e trasportato in elicottero al Pronto Soccorso dell'Ospedale Maggiore di Bologna.

Ora le sue condizioni sembrano sempre difficili ma non corre pericolo di morte. Resta ricoverato con 40 giorni di prognosi a seguito di un “trauma cranico lieve, trauma toracico addominale chiuso con multiple fratture costali; contusioni polmonari dorsali; minino pneumo torace; rottura milza; sospetta lesione traumatica polo superiore rene sinistro; contusione epatica; multiple fratture vertebrali dorsali e lombari e fratture multiple del bacino”.