Dozza. Il bilancio 2016 della giunta guidata dal sindaco Luca Albertazzi vede tra le scelte più rilevanti la decisione di non aumentare le aliquote dei tributi nei prossimi tre anni, per andare incontro alle situazioni di difficoltà che incontrano le famiglie a causa della crisi economica. Occorre sottolineare in questo ambito la difficoltà degli incassi Imu sempre in calo; nel 2015 rispetto al 2014 si è rilevata una riduzione di 120mila euro negli introiti. Proseguirà comunque l'intensa attività di recupero di elusione ed evasione finora attuata.

E' previsto inoltre un sostanziale azzeramento dei costi legati alle spese di rappresentanza che rimangono inalterati così come quelli per comunicazioni istituzionali.
Al fine di ottenere una migliore e più razionale funzionalità degli impianti termici di scuole e uffici, che consentirà di ridurre del 3% i consumi di gas ed elettricità, sono stati previsti interventi tecnici ed operativi finalizzati a questo scopo. Analoga politica sarà attuata nell'illuminazione pubblica stradale, dove è prevista la sostituzione di cinquanta punti luce obsoleti e con consumi elevati attraverso l'installazione di lampade a led, che consentiranno anche in questo caso una riduzione dei consumi unitamente a una riduzione dell'inquinamento.

Dopo la sperimentazione positiva dello scorso anno l'Amministrazione Comunale ha deciso di confermare anche nel 2016 lo stanziamento finalizzato all'assunzione di persone disoccupate attraverso il sistema dei voucher, in considerazione del valore sociale di questa scelta. Sempre in ambito sociale rimarranno inalterate le risorse per assistenza ai minori disabili e lo stanziamento per i servizi sociali.

Sul fronte degli investimenti si è ritenuto di concentrare le poche risorse disponibili per le opere pubbliche, oltre al consistente intervento di ristrutturazione della scuola materna di Toscanella per il quale si è in attesa di finanziamento con fondi statali e regionali, si segnala la realizzazione di nuovi ossari nel cimitero di Toscanella e la prosecuzione degli interventi per la sicurezza stradale, attraverso la sostituzione delle lampade del semaforo di Toscanella (incrocio Via Poggiaccio) con lampade a led per garantire una perfetta visibilità e la sincronizzazione dei due semafori sulla via Emilia per assicurare una maggiore fluidità del traffico.