Dozza. Nella notte del 18 aprile, verso le 2.30, la Centrale Operativa del 112 ha ricevuto una segnalazione d'allarme di “Intrusione non autorizzata” proveniente dall'Ufficio Postale di via Calanco.

I carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile di Imola si sono recati sul posto e hanno trovato la porta d'ingresso del locale forzata e la cassaforte principale, ancora chiusa, ma abbandonata per terra, come se qualcuno avesse tentato di trascinarla all'esterno, non riuscendovi grazie all'arrivo tempestivo dei militari dell'Arma. I carabinieri hanno avviato le indagini per risalire agli autori del fatto, accusati di tentato furto aggravato.