Imola. Si scaldano i motori del Campionato Mondiale Motul FIM Superbike, dal 29 aprile al 1° maggio, partendo con gli eventi di giovedì 28 aprile. Si inizia la mattina, a partire dalle 11, con la sfida in armi sul Piazzale della Rocca, che vedrà all'opera con elmo e corazza alcuni dei grandi protagonisti della SBK, come Davide Giugliano, Lorenzo Savadori, Leon Camier, Sylvain Guintoli e, novità dell'ultima ora, sarà presente anche uno dei piloti più amati, Tom Sykes. Si prosegue, nel pomeriggio, con il tradizionale appuntamento dell'Open Paddock. Dalle 14, e fino alle 18, i cancelli dell'autodromo “Enzo e Dino Ferrari” saranno aperti al pubblico, che avrà la possibilità di incontrare i piloti al Paddock Show SBK.

I riflettori sono chiaramente puntati sulla sfida in pista, a partire da venerdì, che si annuncia calda fin dal primo turno di prove. Da una parte c'è Jonathan Rea (Kawasaki), leader di campionato, che ad Imola ha vinto le ultime quattro gare ed è deciso a dare una consistente spallata alle ambizioni di vittoria dei suoi principali avversari. Dall'altra, l'obiettivo è quello di non perdere ulteriore terreno, cercando di mettere pressione all'iridato in carica, e questo è la missione di Chaz Davies (Ducati), Tom Sykes (Kawasaki) e del duo Honda, Michael van den Mark e Nicky Hayden, che ad Assen ha conquistato il suo primo podio in SBK.

I colori italiani si affidano a Davide Giugliano, che arriva da un momento non facile, ma che ad Imola ha offerto sempre grande prestazioni; e al cesenate Lorenzo Savadori (Aprilia), che al suo primo anno in SBK ha già ottenuto grandi risultati. Tra gli azzurri anche Matteo Baiocco, che va a caccia di punti iridati. Naturalmente il programma gara vede in pista altri due campionati, che stanno offrendo grande spettacolo e gare con sempre protagonisti diversi. Nel Campionato Mondiale Supersport ci sono stati quattro vincitori diversi nelle quattro gare, con la classifica che vede al comando lo svizzero Randy Krummenacher (Kawasaki), che precede il Campione del Mondo in carica, Kenan Sofuoglu (Kawasaki).. Parla invece decisamente italiano la FIM Cup Superstock 1000. Fino ad ora sono state disputate solo due gare (il campionato si corre solo in Europa), con la classifica comandata da Raffaele De Rosa (BMW), vincitore ad Assen, con al secondo posto, grazie a due podi, Michael Ruben Rinaldi (Ducati). Tra i possibili protagonisti l'imolese Kevin Calia (Aprilia), deciso a ben figurare sulla pista di casa.

In occasione delle Superbike è prevista, per i pubblici esercizi e le attività artigianali del centro storico, compresi viale Andrea Costa e viale Dante,la possibilità di occupazioni di suolo pubblico straordinarie, cioè esenti da pagamento e senza bisogno di fare domanda al Comune. Lo ha stabilito l'Amministrazione comunale, con un'apposita ordinanza firmata dal sindaco Daniele Manca, che prevede “la possibilità di ampliare l'offerta commerciale consentendo ai pubblici esercizi ed attività artigianali, senza necessità di specifici adempimenti, di estendere lo svolgimento della propria attività occupando suolo pubblico limitatamente all'area prospiciente la propria attività e senza creare intralcio alla viabilità”. La decisione è stata assunta “dato atto dello straordinario afflusso di pubblico previsto e della conseguente esigenza di ampliare l'offerta commerciale”. “Con questo tipo di ordinanze si vogliono favorire gli esercenti che allestiscono gli spazi esterni in queste occasioni importanti per la città. Sono opportunità per incrementare il loro business e spero che il meteo sia dalla nostra parte. Pensiamo di riproporre un'ordinanza simile anche per il concerto della Pausini. L'impegno dell'assessorato è quello di riuscire a dare dinamicità nelle risposte alle esigenze degli esercizi commerciali e delle imprese” spiega Pierangelo Raffini, assessore allo Sviluppo Economico.