Castel del Rio. E' stata finalmente presentata la lista della Lega Nord, con il simbolo ufficiale e la scritta Salvini, che appoggerà il candidato sindaco il 52enne Fabio Morotti nato nel paese alidosiano e residente a Borgo Tossignano. Fra i candidati al consiglio comunale ci sono parecchie persone non della Vallata e alcuni imolesi fra i quali il segretario Marco Casalini. Ecco gli altri Renzo Gasperini (58 anni – agricoltore ), Devis Dazzani (56 anni – operaio), Riccardo Roncassaglia (26 anni – operaio), Ornelio Amadesi (71 anni – pensionato), Alberto Cassano (42 anni – disoccupato), Matteo Buscaroli (36 anni – disoccupato), Silvia Ravagli (45 anni – infermiera) e Mara Castaldi (66 anni – pensionata).

Ora la Lega Nord, alla sua prima esperienza a Castel del Rio, invita caldamente i cittadini a recarsi in Comune per firmare la lista che non appare così forte come si poteva pensare. Le altre due liste, note da tempo, hanno come candidati a sindaco una il primo cittadino attuale Alberto Baldazzi in un'inedita alleanza fra civici e Pd e l'altra l'ex assessore poi passata all'opposizione a metà mandato Maraia Barbara con una lista in parte civica che raccoglie due ex candidati a sindaco (Stefano Giovannini e Alessio Bertuzzi) già sconfitti da Baldazzi cinque anni fa. Ma i tempi sono cambiati e ci sarà una campagna elettorale calda per i circa 700 cittadini aventi diritto al voto.