Dozza. Fervono i preparativi per la caratteristica Festa del vino che si svolgerà per le vie affrescate del borgo nel prossimo fine settimana, il 7 ed 8 maggio. Atteso appuntamento con aperitivi (sabato 7 alle 17,30 con Dj Filo) e degustazioni di vino, prodotti tipici, musica, intrattenimenti e visite guidate in Rocca. “Grazie al coinvolgimento di 15 aziende vitivinicole e 4 ristoranti della zona – afferma la Fondazione Dozza Città d'Arte, che organizza la manifestazione in stretta collaborazione con l'Enoteca Regionale Emilia-Romagna, la Pro Loco ed il Comune di Dozza – siamo riusciti ad offrire anche quest'anno un ricco menù di offerte, sulla base del successo e della partecipazione ottenuta lo scorso anno, con le novità del sabato ed il concorso dedicato all'Albana di Dozza, con votazione popolare di quanti degusteranno i vini offerti dalle Cantine.”

La Tavola rotonda di questa edizione, curata da Enoteca Regionale Emilia Romagna sarà incentrata su Vino e Benessere, per approfondirne proprietà, caratteristiche, vinoterapia: “Una conferenza ricca di spunti con diversi temi per un unico filo conduttore: promuovere l'importanza del vino non solo come eccellenza del territorio, ma anche come elemento capace di portare benessere al fisico e allo spirito”, sottolinea Ambrogio Manzi che presiederà il confronto, alle 11 del sabato mattina, nel salone maggiore della Rocca.

La ricerca del benessere e la scoperta del territorio sarà anche traguardo della quinta edizione del Dozza Wine Trail: percorso competitivo di 15 km in fuoristrada per i più allenati e camminate non competitive di 4 e 8 km. In più, è stato studiato un percorso da 12 km per il Nordic Walking”. Tutti i percorsi sono tracciati tra vigneti e natura, parzialmente diversi ogni anno, in quanto tengono conto della variazione delle colture in atto. Sono inoltre pronti ad accogliere i Wine Trailers ben 4 punti ristoro in aziende agricole rientranti nell'itinerario.”L'anno scorso parteciparono circa 700 persone, di cui metà iscritti per la competizione”, ricordano con soddisfazione gli organizzatori, gli appassionati trailers Emanuele Cavina, Antonio Menna e Andrea Bernabei.

“Anche per questa quinta edizione -spiegano gli sportivi della Festa del vino- le iscrizioni stanno arrivando numerose e sarà comunque possibile iscriversi fino a 10 minuti prima della partenza. Stiamo seriamente considerando di fondare un'associazione dozzese dedicata a questo sport, per promuovere durante tutto l'anno appuntamenti per percorsi e camminate, da svolgere sia in modo competitivo sia per puro piacere di attraversare con gambe il territorio bello che abbiamo, tra vigneti e colture tipiche, godendo dell'ospitalità e delle tradizioni delle Aziende agricole disseminate in collina e pianura”. Domenica 8 maggio saranno inoltre allestiti per le vie del Borgo: stand gastronomico delle Arzdore di Dozza, prodotti tipici e artigianali, intrattenimenti e musica per adulti e bambini.
E per chi non vuole preoccuparsi di trovare parcheggio nel Borgo, sarà attivo per tutta la domenica il servizio di trasporto gratis con navetta da Toscanella.

Il programma della Festa del Vino su www.fondazionedozza,it