Imola. Alla premiazione della 64esima edizione del TrentoFilmFestival, una delle manifestazione internazionali più importanti e prestigiose nell'ambito del cinema di montagna e dell'avventura, fra i premi speciali è stato assegnato il Premio Città di Imola (dal 2007 al miglior film italiano), promosso dalla sezione Cai di Imola, dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Imola e dal Comune di Imola.

La giuria del Premio, presieduta da Reinhold Messner e composta da Roberto De Martin (presidente del TrentoFilmFestival), Valter Galavotti, Roberto Paoletti, Giuseppe Savini e Mauro Bartoli, ha deciso all'unanimità di premiare il film “Solo di cordata” del regista Davide Riva, che ha come protagonista Renato Casarotto, grande arrampicatore vicentino, e che ripercorre le sue più famose imprese alpinistiche grazie a preziosi materiali di repertorio e alla voce dei suoi amici più intimi e compagni di cordata. Un fedele ritratto filmico del fortissimo scalatore solitario che racconta, con pensieri e voce dello stesso Casarotto, la ricerca umana celata dietro l'esigenza dell'azione alpinistica immersa nella natura più selvaggia. ?Una raccolta di immagini e pensieri sconosciuti che gettano luce sulla complessità umana e sull'eclettismo di un uomo che, con la sua volontà e tecnica d'ascesa, ha compiuto imprese straordinarie molte delle quali ancora oggi insuperate e mai ripetute.