Imola. L'autodromo “Enzo e Dino Ferrari” si avvicina alla Formula Uno che per 26 anni ha portato passione e tifosi sul circuito del Santerno. Nei giorni scorsi, Formula Imola ha fatto pervenire formale dichiarazione d'impegno a Fom e Aci per ospitare il Gran Premio di F1 a partire dal 2017. Le potenzialità di Imola sono aumentate anche grazie al fatto che, almeno finora, Monza si trova in una situazione di crisi.

Il presidente di Formula Imola Uberto Selvatico Estense ha voluto sgomberare qualsiasi dubbio confermando a Londra, sponda Bernie Ecclestone con il quale c'erano già stati alcuni abboccamenti, l'intenzione della compagine societaria di partecipare insieme con Aci alla sostenibilità dei costi di gestione migliorando l'impatto economico sui conti dello Stato”. Quello che resta da vedere è quanto è pronto a pagare il Con.Ami e quanto l'Aci, tanto che l'ultima decisione è nelle mani di Alberto Sticchi Damiani. Ciò è quanto riferito dalla fonte FormulaPassion.it e rilanciato su Facebook da alcuni “portavoce” del sindaco quali Marcello Tarozzi e Marco Panieri del Pd e Andrea Zucchini che ha sempre dimostrato un forte interesse sull'autodromo. Se son rose fioriranno.