Mordano. Il via alla 35esima Sagra dell'Agricoltura verrà dato con il tradizionale taglio del nastro venerdì 27 maggio alle 19, all'ingresso dell'area espositiva e dello stand gastronomico (zona campo sportivo). Ad inaugurare la kermesse, in programma fino a domenica 5 giugno, sarà il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, insieme all'on. Daniele Montroni, al sindaco di Mordano Stefano Golini e Renato Folli, patron della Sagra. Una partenza in grande stile, dopo la consegna dell'Aratro d'Oro, premio simbolo della Sagra, alla giornalista Gabriella Pirazzini, per questa kermesse di dieci giorni pensati per tutta la famiglia, fra spettacolo, musica, selezione regionale di Miss Italia, raduni di cavalli, festa delle scuole, convegni, gastronomia e il Palio dei Borghi domenica 5 giugno. “Possiamo dire che grazie all'ottima collaborazione con il Comune e alla disponibilità dei tanti volontari, è davvero la festa del paese. Per noi vuole essere un'occasione di incontro per le famiglie, di divertimento, ma anche per pensare insieme come creare nuove opportunità di crescita per i territorio” sottolinea Renato Folli.

Dopo l'inaugurazione e l'apertura dello stand gastronomico (alle 19), alle 21,30 è prevista la serata musicale con Daniele tedesco e la Billy's Funky Band.

Fra i prossimi appuntamenti da segnalare sabato 28 maggio, alle 21,30 al palatenda la selezione regionale Miss Italia, che ritorna in grande stile alla Sagra e domenica 29 maggio per tutto il giorno l'Aia del contadino al campo sportivo e il Tractor Raduno che da Mordano porterà a Imola un centinaio di macchine agricole in parata, che dalle 10 alle 11 saranno in mostra al parcheggio di via Pirandello, a fianco del River Side, con distribuzione gratuita di albicocche e ciliege al pubblico.