Imola. Sarà il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, ad inaugurare venerdì 17 giugno, alle 18.30, insieme al sindaco Daniele Manca ed all'Assessore all'Agricoltura del Comune, Pierangelo Raffini la 6ª edizione della “Fiera Agricola del Santerno”. La rassegna si svolge nel parco del complesso 'Sante Zennaro' (via Pirandello, 12) venerdì 17 giugno dalle18 alle 23, sabato 18 giugno dalle 9 alle 23 e domenica 19 giugno dalle 9 alle 21. Dopo il taglio del nastro, ci sarà la benedizione da parte del vescovo Tommaso Ghirelli e un concerto della Banda Musicale Città di Imola.

La manifestazione, organizzata dal Comune di Imola congiuntamente al Consorzio Utenti Canale dei Molini, in collaborazione con le Associazioni Agricole, è pensata per tutta la famiglia. I visitatori, infatti, possono trovare una vasta area dedicata all'esposizione, degustazione e vendita di prodotti agricoli ed agroalimentari delle aziende agricole produttrici, la mostra mercato del floro-vivaismo, macchine ed attrezzature per l'agricoltura, prodotti per il giardinaggio e la zootecnia. Saranno esposti esemplari delle Razze Zootecniche autoctone emiliano romagnole. Sabato e domenica saranno di scena la Rassegna Razza Cavallo Bardigiano e la Rassegna Interregionale Razza Asino Romagnolo, mentre nella sola giornata di sabato il Raduno nazionale del Club Italiano Lagotto. Inoltre troveranno spazio laboratori didattici e del gusto, approfondimenti tecnici, degustazioni, intrattenimenti. Sono oltre un centinaio gli espositori fra aziende agricole, floro-vivaistiche e delle macchine agricole, a cui si aggiungono una cinquantina di aziende zootecniche.

Quest'anno la Fiera Agricola del Santerno dedicherà un'attenzione particolare al tema del 'biologico e sostenibile'. Si comincia venerdì 17 giugno alle 20,30 (nella sala convegni) con la tavola rotonda sul tema “Il biologico: un'opportunità di qualità e benessere”, con moderatore Pierangelo Raffini, Assessore all'Agricoltura Città di Imola. Intervengono Renata Alleva, specialista in Scienze dell'Alimentazione, presidente ISDE (Associazione Medici per l'Ambiente) Ascoli Piceno; Gianni Amidei, presidente di Brio – Gruppo Apo Conerpo; Giorgio Baracani, vicepresidente di CONAPI (Consorzio Nazionale Apicoltori); Luca Lazzarini, azienda agricola Polgrossi Emilio e Paola. Si prosegue su questo versante sabato 18 alle ore 16 (Teatro balle di paglia) con l'incontro dal titolo “Giardini ospitali: Fiori e insetti utili per coltivare senza veleni” .
Fra gli appuntamenti più curiosi, venerdì alle 21 l'Associazione Astrofili imolese illustrerà l'influsso di Saturno e della luna sul calendario tradizionale dei lavori agricoli, con osservazione diretta dei pianeti. Da seguire anche la tosatura delle pecore (sia sabato che domenica alle ore 9,30), a cura dell'Associazione il Lavoro dei Contadini e Azienda agro-pastorale Caboi Claudia & Figli.