Imola. Partenza alla grande per la Fiera Agricola del Santerno, che si conferma una festa per la famiglia. Lo dimostrano le migliaia e migliaia di persone che fin da venerdì sera, subito dopo l'inaugurazione, hanno riempito gli spazi verdi ed i portici del complesso del 'Sante Zennaro'. Un flusso continuo di famiglie intere, con tantissimi bambini, che sabato sono stati i protagonisti sia dei laboratori didattici e di cucina organizzati in particolare dal Settore scuole del Comune sia dell'incontro con gli animali. Sono una cinquantina le aziende zootecniche presenti, con le razze zootecniche autoctone emiliano romagnole in primo piano, fra mucche e tori, asini e cavalli, ovini e caprini.
Insieme a loro, protagonisti sono quel centinaio fra aziende agricole, floro-vivaistiche e delle macchine agricole, che danno la possibilità al visitatore di degustare e comprare i prodotto agricoli e agroalimentari in mostra, oltre a quelli florovivaistici. E sono tantissimi i visitatori che ne hanno approfittato degustando e comprando frutta, verdure, confetture, formaggi direttamente dal produttore. Pienissimi anche gli stand gastronomici di alcune delle sagre del territorio, con ampio spazio dedicato ai vini della Doc Colli d'Imola ed ai birrifici artigianali del territorio.

Domenica (9-21) il programma prosegue con l'esposizione di animali, i laboratori didattici e di cucina per bambini, gli stand dei produttori agricoli e del florivivaismo e quelli gastronomici (aperti a pranzo e cena).

Animali protagonisti – Si comincia alle 9 con la rassegna interregionale della Razza Asino Romagnolo, con la valutazione morfologico-funzionale degli esemplari iscritti al Registro Anagrafico Nazionale suddivisi per categorie, con alle 18.30 la premiazione della Campionessa e del Campione della VI Rassegna Interregionale Città di Imola, a cura del Giudice Esperto di Razza dell'Associazione Italiano Allevatori di Roma. Si prosegue poco distante alle ore 9,30 con la tosatura delle pecore, a cura dell'Associazione il Lavoro dei Contadini e Azienda agro-pastorale Caboi Claudia & Figli. Alle 11 e 15 di scena la Rassegna della Razza Cavallo Bardigiano, con valutazioni morfologiche, illustrazione della storia della razza e presentazione attitudinale: monte, attacchi e volteggi. Alle 17,15 giochi equestri a cura del Pony Club del Circolo Ippico La Rondinella – Imola.

Laboratori bambini – L'area interamente dedicata all'infanzia accoglie tutte le iniziative rivolte ai bambini e le loro famiglie: laboratori, spazi espositivi, letture. Si comincia dalle ore 9 alle 21 con il laboratorio didattico Il Pentolino Magico, storie divertenti e simpatici manuali di ricette a tema, letture dei libri migliori riguardanti il cibo per i bimbi più piccoli, a cura di Casa Piani. Si prosegue con I gusti cambiano in programma dalle 10 alle 12 che presenta storia, cultura e abitudini alimentari nel territorio imolese dalla preistoria ad oggi, in un percorso ideato da musei e centri di educazione ambientale del Circondario – Distretto culturale imolese. Fra i laboratori di cucina da non perdere Merenda in fiera alle 9.30 -11 e 15.30-17.30 organizzato dal Settore Scuole. Il laboratorio (costo 1 euro a bambino) è un'occasione per i bambini di prepararsi, con fantasia, la merenda con alimenti nutrizionalmente sani e raccomandati, quali, principalmente frutta e verdura in un contesto festoso e socializzante. Dalle ore 10 prende il via il laboratorio Uova di pollo romagnolo, farina e zucchero … facciamo i biscotti! a cura dell'Associazione Razze e Varietà Autoctone Romagnole. Alle ore 10-11 e 16-17 l'Associazione Il Lavoro dei Contadini e Fattoria Romagnola organizzano il laboratorio Dal chicco alla farina… fino alla piadina, per grandi e piccini mentre alle 10.30-11.30 l'Associazione Il Lavoro dei Contadini insegna ai bambini a fare La sfoglia tradizionale e la piadina sul testo. Dalle ore 16-19 Valeria Lazzari conduce il laboratorio Cestini di frutta da creare e poi mangiare. Chi vuole, inoltre, dalle 10,30 potrà trascorrere una “mattina con le api”, nell'area bambini. Il programma prevede: 10.30-11, il laboratorio di apicoltura 'la straordinaria vita delle api'; 11-11.30: Giochiamo con Milli: indovinelli, giochi e gare per grandi e piccoli; ore 11.30-12.30: Colori profumi e sapori dei mieli italiani! Degustazione guidata per grandi e piccoli a cura di Conapi – Mielizia.

Mensa in Fiera – Il Settore Scuole del Comune, che si occupa della mensa scolastica, organizzerà anche Mensa Scolastica in Fiera: i gusti cambiano, con la possibilità di pranzare (12-14) con un menù completo della Mensa Scolastica, per far conoscere alla città i servizi scolastici. Il menu proposto prevede lasagne della fiera (con un ingrediente innovativo che i consumatori saranno invitati ad indovinare), mozzarelline e pomodori, frutta, pane, acqua del Sindaco. La mensa scolastica serve 31 scuole, primarie e dell'infanzia comunali e statali, con una media di 3.200 pasti giornalieri. Tutto il servizio è appaltato; i pasti sono prodotti in centri di produzione degli appaltatori e sono veicolati e distribuiti nei vari refettori da personale delle ditte stesse. Nei 6 nidi d'infanzia i pasti, mediamente 320 al giorno, sono invece prodotti internamente da cuochi dipendenti del Comune.