Sta per partire, venerdì 18 novembre, un servizio innovativo di comunicazione telefonica in grado di avvertire i cittadini del territorio del circondario in caso di problemi, informazioni, ordinanze, in tempo reale.

Si chiama Alert System il servizio al quale registrandosi e scaricandosi le App sui siti dei dieci Comuni del territorio come hanno spiegato il presidente del Circondario Daniele Manca e la Marketing agent della società comunica Italia Paola Balestri, si può ricevere la chiamata verbale del sindaco che annuncia un'emergenza neve, fiume che sta esondando, strade chiuse o qualsiasi altro evento anche positivo. Il tutto con valore legale, mentre prima gli sms non l'avevano. Alert permette di effettuare oltre 200mila chiamate ogni ora e se uno non risponde la comunicazione resta sulla segreteria telefonica.

La novità del sistema è anche il “App non App” per cui chiamando il numero verde gratuito 800.18.00.28 si riceverà un sms con il link per visualizzare il contenuto della App sul cellulare anche di vecchia generazione e iscriversi. E per coloro che non sono dotati di cellulare, ma solamente di telefonia fissa? Niente paura, i numeri sono già inseriti nel sistema Alert dall'elenco telefonico.

Per i sindaci e gli assessori c'è pure la possibilità, premendo un tasto, di avvisare tutti i genitori degli studenti in caso di neve o altro oppure di delocalizzare il sistema per quartieri o per strade.

Il progetto prevede in futuro anche il cablaggio dell'intera area interna dell'autodromo consentendo di
entrare in contatto con immediatezza con tutti coloro, anche se non iscritti nella piattaforma circondariale, che vi si trovano dentro il perimetro accrescendo la sicurezza e le notifiche di emergenze in qualsiasi evenienza sia nel corso di eventi sportivi che di spettacolo.

Il costo di Alert è di 100mila euro forniti dalla Regione e sarà inserita anche la seconda centralina sul Santerno a valle di Castel del Rio per preavvertire i cittadini in casi di piena del fiume.

(m.m.)