Imola. Bastone e carota. La Confartigianato critica le frasi sui giovani all'estero del ministro del Lavoro imolese doc Giuliano Poletti, ma difende a spada tratta il Jobs Act. “La gaffe del Ministro Poletti non ricada sul Jobs Act e sugli effetti positivi che la legge ha avuto in questi mesi – dichiara Amilcare Renzi, segretario di Confartigianato Assimprese Bologna Metropolitana -. In Emilia Romagna, secondo i dati diffusi da Unioncamere e Regione, si è registrata una crescita importante del lavoro, con un 2,4% in più rispetto allo scorso anno. Un dato che ci pone ai primi posti in Italia e che sottolinea, una volta di più, come un uso sapiente e attento delle opportunità date dalla legge, in sinergia con il coraggio imprenditoriale, permetta di far crescere la ricchezza e dare una speranza ai giovani”.