Imola. Una “Cena del mondo” per riflettere sui cambiamenti climatici e sui comportamenti umani che possono incidere sulla situazione del Pianeta.
L'associazione San Cassiano, il ristorante “Le Bistrot” e il “Circolo del cibo” di Altromercato propongono per giovedì 23 marzo una serata enogastronomica al ristorante Le Bistrot (via Valsellustra 18 – Dozza), quale espressione della campagna sociale Altromercato “Insieme creiamo un altro vivere” realizzata in collaborazione con Wwf Italia per sensibilizzare sui temi della sostenibilità ambientale e il cibo, anteprima dell'Earth Hour – L'Ora della Terra, che quest'anno sarà il 25 marzo.

L'Ora della Terra è un evento internazionale ideato e gestito da Wwf che ha l'obiettivo di richiamare l'attenzione sulla necessità urgente di intervenire sui cambiamenti climatici in corso mediante un gesto semplice ma concreto: far spegnere la luce per un'ora nel giorno stabilito a tutti e simbolicamente ai monumenti più importanti del mondo.

Per questo quella del 23 sarà una cena sostenibile a lume di candela per sottolineare la relazione tra i cambiamenti climatici e il cibo e l'importanza di mangiare in modo sostenibile, nella consapevolezza che piccoli gesti quotidiani, possano portare a stili di vita responsabili, equi e solidali.
E' gradita la prenotazione: tel. 0542.672122 (Le Bistrot, chiusura martedì) – 0542.27129 (Associazione San Cassiano, aperto tutte le mattine dalle 8 alle 12).

Per prenotazioni e informazioni www.ristorantelebistrot.itwww.giustoscambioimola.itwww.circolodelcibo.it.