Mordano. Ha picchiato senza pietà la mamma con un manico di scopa e il padre con una pedana di legno. All'origine del gesto, divampato da una lite scaturita per futili motivi, ci sarebbero dei rancori e alcune incomprensioni che il figlio, un trentenne italiano, avrebbe maturato nel tempo nei confronti dei genitori. L'arrivo dei Carabinieri ha evitato il peggio. Purtroppo, la madre cinquantacinquenne e il padre sessantatreenne, sono stati costretti ad andare al Pronto Soccorso di Imola, per farsi medicare le ferite giudicate guaribili, rispettivamente, in 10 giorni, “contusione con ematoma” e 15 giorni, “ferita lacera contusa alla gamba sinistra”.

Il trentenne è stato arrestato dai militari dell'Arma, accorsi sul posto su segnalazione dei vicini, che lo hanno trovato nei pressi della casa di famiglia per lesioni personali aggravate nei confronti dei suoi genitori.