Faenza. E' stato presentato ufficialmente il calendario attività dell'associazione Ente Ceramica Faenza: previsti molti eventi dove saranno coinvolti i protagonisti del vasto mondo dell'arte ceramica faentina, italiana, europea ed internazionale.

Primo appuntamento mercoledì 17 gennaio, in occasione della giornata dedicata a S.Antonio, patrono dei ceramisti. Alle 17.30 si terrà nella Chiesa di San Francesco a Faenza una messa in suffragio dei ceramisti faentini defunti (in collaborazione con l'associazione degli ex allievi dell'istituto “Ballardini). A seguire, alle ore 18, inaugurazione della Project Room del Museo internazionale delle Ceramiche: un nuovo spazio espositivo dove si potranno ammirare oggetti frutto di recenti donazioni, come ad esempio le porcellane della collezione Ugo Gobbi, in mostra dal 17 gennaio, restauri, prestiti e progetti particolari.

Parallelamente, dal 17 al 31 gennaio prossimi presso la Pro Loco, all'interno del Voltone della Molinella, verranno anche esposte statuette in ceramica raffiguranti tutte Sant'Antonio e realizzate dai ceramisti faentini,

Sempre nel Voltone, ma nella galleria comunale adiacente, verrà allestita una mostra dal titolo “Artegatto Artefatto”, giunta alla sua tredicesima edizione e a cura delle botteghe Mirta Morigi e Bertaccini; una mostra che si potrà visitare dal 17 febbraio al 4 marzo.

Da aprile in avanti invece, la ceramica faentina uscirà dai suoi confini territoriali: dal 17 al 22 aprile infatti due ceramisti faentini esporranno al Fuori Salone di Milano presso la Fabbrica del Vapore , in occasione del Salone del Mobile; e dopo i concorsi (dove saranno coinvolte anche alcune scuole faentine) e le aste benefiche, a giugno 2018 si terrà a Montelupo Fiorentino il “Mondial Tornianti in Tour”.

Trascorsa infine un'estate altrettanto ricca di appuntamenti da non perdere, a Faenza si terrà la consueta mostra mercato biennale “Argillà” (assieme al Mondial Tornianti): giunta alla sua sesta edizione, la manifestazione avrà come paese ospite la Germania; conseguentemente, sempre a Faenza avranno luogo sia la sedicesima edizione di “Ottobre Giapponese”, che la mostra “Ciotole d'autore” (con relative cena e asta presso il Mic, in collaborazione con associazioni no profit tra cui il Rotary), finendo con il quarto anno consecutivo del Temporary Shop di Natale della Ceramica Faentina per tutto il mese di dicembre.