Castel San Pietro Terme (Bo). “Il brutto anatroccolo” è il titolo del penultimo appuntamento con la rassegna”BimbiATeatro”. Appuntamento al teatro comunale Cassero di Castel San Pietro Terme, domenica 21 gennaio, ore 16, con la nuova produzione della Compagnia Nata con gli attori Livio Valenti e Mirco Sassoli.

“Tutti noi prima di sbocciare alla vita siamo stati un uovo pensieroso, poi un giorno…” Ci troviamo nel giardino delle uova pensierose e due strani personaggi hanno il compito di accudirle; infatti, sono delle uova particolari: custodiscono i sogni e le speranze di tutti gli uomini. Poi un giorno, le uova si schiudono e nasce un goffo pulcino; lui è diverso dagli altri e per questo rifiutato da tutti, tanto che decide di fuggire. Durante il viaggio, affronterà mille e mille peripezie, incontrando molti personaggi che lo aiuteranno e… altri che lo ostacoleranno.
Ispirato alla fiaba di Hans Christian Andersen, è una rivisitazione dolce e divertente al tempo stesso, con le tecniche del teatro di figura. Attua un percorso sulla parità e vuole insegnare ai ragazzi l'accettazione di sé, la meravigliosa avventura della crescita e la necessità di sognare e sperare. Un modo per raccontare le diversità e le varie tappe della vita, attraverso la crescita, l'accettazione di sé stessi e la scoperta dei propri talenti. Consigliato dai 4 ai 10 anni.

Biglietto: prezzo unico € 5,00 con la possibilità di partecipare alle ore 15 al laboratorio gratuito con l'artista Gianni Bonfiglioli.
Info e prenotazioni: Gr. Teatr. Bottega del Buonumore tel. 0542.43273 cell. 335.5610895 e ai numeri: (377.9698434 dopo le ore 16) o (370.3043927 dopo le ore 18).