Imola. Cambia tutto negli ultimi, convulsi giorni, per la presentazione dei candidati al Parlamento alle elezioni del 4 marzo. L'ex sindaco Pd Daniele Manca ritrova il primo posto nel proporzionale al Senato nel collegio che va da Bologna e comprende tutta la Romagna, territorio imolese compreso. Intanto nel collegio uninominale alla Camera di Imola per il centrosinistra imperniato sul Pd arriva un outsider, un giovane prodiano, Serse Soverini, per gli alleati di “Insieme” (Verdi, Socialisti e ulivisti).

In casa del Movimento 5 stelle arriva quasi certamente un imolese piuttosto conosciuto: l'ex pretore Ezio Roi che dovrebbe combattere all'uninominale al Senato. Acque ancora mosse nel centrodestra, ma pare che sarà candidata nell'uninominale alla Camera Simonetta Mingazzini presidente attuale della Fondazione Dozza Città d'arte e in passato candidata perdente (seppur di poco) per ben due volte a sindaco nel borgo medievale in liste civiche vicine al centrodestra in contrapposizione al centrosinistra. Al proporzionale alla Camera, ci sarà nel collegio che comprende l'Imolese il sindacalista della Polizia di Stato Gianni Tonelli, piuttosto conosciuto a Imola.

(m.m.)