Imola. L'Andrea Costa vince una partita mozzafiato contro la prima della classe Trieste per 77-74.
All'inizio del match il Ds Bergamini premia Lorenzo Penna come miglior Under 21 “Adidas” del mese di dicembre. Maggioli, Penna e Alviti aprono le danze per Imola, portando i loro sul 5-0, ma Fernand, su tiro sbagliato di Loschi e con un'azione personale, accorcia le distanze 7-6 al 3'.
Fernandez continua a segnare e innesca anche i compagni portandoli in a +5, Wilson con una tripla dall'angolo riporta i suoi a -2, 10-12. Sono le troppe palle perse in attacco a condizionare il punteggio imolese e ad avvantaggiare Trieste. 14-18 il punteggio al 8' di primo quarto. Su fallo di Da Ros Alviti dalla lunetta non sbaglia i liberi a sua disposizione e a seguire neppure Green su fallo di Bell sbaglia, ma a riportare Imola sul -1 ci pensa Capitan Prato con una tripla: 19-20. Continua la propria corsa la squadra di Dalmasson mettendo in difficoltà i biancorossi, Bell mette il canestro allo scadere di prima frazione di gioco, chiudendo così 21-24.

Riapre le danze Prato con una canestro da sotto seguito da Simioni ma Trieste che risulta essere Fernandez dipendente riesce a mantenere sempre qualche punto di vantaggio: 27-30 al 15'. In pochi istanti Alviti perde palla in attacco e Green si lancia a schiacciare verso il canestro, Prato in attacco prova una tripla da casa sua che si infrange sul ferro e Trieste ne approfitta: 27-34 al 14'.
Gasparin tiene a galla i suoi segnando da 3, ma Green in attacco non sbaglia e porta i suoi sul +8: 30-38 al 16'. Con un'ottima prova di squadra e solidità in difesa Gasparin e compagni non si arrendono davanti alla prima della classe e si riportano sul -3, 37-40 al 18'. Non sapremo come andrà a finire ma Imola non molla un centimetro. Due, ben due fischiate arbitrali molto dubbie a Toffali, condizionano totalmente il finale di secondo quarto. E' ancora Fernandez che con una tripla, sulla sirena, da metà campo che firma il 39-45 e manda le due squadre negli spogliatoi per l'intervallo.

Baldasso e Da Ros in pochi secondi riportano il vantaggio di Trieste sulla doppia cifra ma Bell con 5 punti accorcia le distanze. Imola recupera palla, in fallo di passi non fischiato a Da Ros, innesca Fernandez da 3: 44-52 al 24'. Bell si carica l'attacco imolese sulle spalle realizzando una tripla in faccia a Baldasso, ma di tutta risposta Da Ros da sotto non sbaglia: 47-54 al 25'. Soffre per più di 3 minuti Imola, concedendo solo i liberi agli avversari, ed è ancora Bell a dare un attimo di respiro a tutto il PalaRuggi piazzando la tripla: 52-58 al 28'. Maggioli e Prato mettono da sotto due canestri importantissimi che riportano i biancorossi sul -2, Penna incorona il punteggio con un'azione tutta sua: 58-58 al 29'.Finale assurdo di terzo quarto: fallo di sfondamento chiamato a Maggioli in attacco, Alviti che riesce a recuperare palla e a cui non viene fischiato un fallo nettamente causato da Da Ros e la stessa ala triestina che in attacco sbaglia la tripla. Si conclude 58-58 la terza frazione di gioco.

Non va a buon fine la prima azione dell'attacco triestino ed Imola invece spinge fortissimo in attacco portandosi a +5 con Bell e Prato, 63-58 al 32'. Imola fa canestro e difende ed Alviti con un recupero di palla e un azione personale porta i suoi a +7 al 35'. Penna in penetrazione non trova il canestro ma subisce fallo e realizza i due liberi a sua disposizione: 69-60 canta il tabellone. Fernandez prova a smorzare la scia positiva imolese realizzando 4punti, ma Gasparin recuperando palla e realizzando il contropiede tiene a distanza gli avversari. Finche Baldasso non realizza da 3: 71-67 al 33'. Momento di sofferenza per il pubblico imolese che vede nuovamente Baldasso realizzare da 3 portando i suoi sul -1: 71-70 al 38'. Bell prova da 3 ma la palla finisce lunga e di tutta risposta Bowers da sotto realizza, di nuovo vantaggio triestino: 71-72. Ancora l'Usa imolese riporta i suoi in vantaggio, ma Green va a schiacciare e riporta a +1 Trieste. Cardiopalmo al PalaRuggi. Wilson innescato da Bell mette la tripla e Baldasso questa volta la tripla la sbaglia 76-74. Imola in attacco di nuovo con Bell sbaglia, subisce fallo ma non gli viene fischiato, Green si lancia in attacco e subisce fallo da Wilson. Time out Imola e 2 tiri liberi per l'americano triestino che fa zero su 2. Wilson recupera il rimbalzo, subisce fallo e va in lunetta. Sbaglia il primo e realizza il secondo. Time out Trieste. 5' da giocare. 77-74. Trieste in attacco si affida al suo miglior realizzatore Fernandez che sbaglia.
Andrea Costa Imola Basket – Alma Pallacanestro Trieste 77-74
(21-24; 39-45; 58-58)

IMOLA: Turrini ne, Bell 20, Alviti 8, Maggioli 7,
Cai ne, Wilson 9, Gasparin 11, Prato 12,
Toffali, Rossi ne, Penna 6, Simioni 4.

TRIESTE: Fernandez 15, Green 15,
Babich, Baldasso 11, Deangeli ne, Janelidze,
Prandin, Cavaliero, Da Ros 8, Bowers 16,
Loschi 3, Cittadini 6.