Imola. Fioccano i candidati locali, ora soprattutto in liste alleate al Pd. Dopo i primi banchetti di un mese fa, la lista “+ Europa con Emma Bonino” ha deciso di candidare alla Camera nel collegio plurinominale di Imola Adriana Castellano e, sempre alla Camera, ma nel collegio plurinominale di Reggio Emilia, Parma e Piacenza Ivan Montanari, ispiratore della lista nel territorio circondariale.

Sempre alleati al Pd, nella lista “Civica Popolare” che ha come leader nazionale il ministro della Salute Beatrice Lorenzin, ci sono nel plurinominale alla Camera al primo posto la bolognese Valentina Castaldini, ben conosciuta a Imola, al secondo l'ex vicepresidente del consiglio comunale Andrea Mirri (nella foto ultimamente era in Alleanza popolare che si è spaccata prima delle elezioni) e al terzo posto Alessandra Raggi che fa parte del cda di Formula Imola. Tutte queste candidature hanno minime possibilità di elezione visto che sono in liste che, almeno stando ai sondaggi, godono il favore di pochi punti percentuali. Se poi le liste “+Europa” e “Civica Popolare” non raggiungessero lo sbarramento del 3% a livello nazionale, i loro voti saranno sommati a quelli del Pd a cui sono alleati.