Castel del Rio (Bo). Le immagini parlano chiaro, sia quelle di giorno che quelle in notturna, ormai sono tanti i lupi che popolano l'appennino tosco romagnolo. Le riprese della prima parte del filmato sono state fatte da Alvaro Prantoni circa alle 9 del mattino di fronte alla chiesa di Pezzuolo, a metà della salita della Bordona, la strada che collega Castel del Rio al bivio per Sassoleone.
Alvaro Prantoni è il proprietario dell'omonima azienda agricola che produce formaggi e che si trova proprio all'altezza del n. 14 di via Bordona.
“Ormai la preoccupazione mia e dei miei colleghi è grande – racconta Prantoni -. In precedenza avevo avvistato altri animali, la cui stazza era più piccola e che poteva far pensare che non fossero lupi, ma questi ultimi sono molto grandi e non ci sono dubbi. Fortunatamente per il mio sistema di allevamento, che porta a far partorire le vacche in stalla, i pericoli sono limitati, ma chi tiene gli animali allo stato brado ha già avuto diversi attacchi con tanto di animali uccisi. Sarebbe importante in iniziare a pensare come far fronte a questa emergenza, anche se, vedendo come è stata gestita l'altra fauna selvatica (caprioli, cinghiali), c'è più di un dubbio sulla sua efficacia”.