Imola. Le cene elettorali sono sempre interessanti per capire quante persone ci sono e chi c'è in vista di alleanze future. E' in programma il 10 febbraio, alle 20.30 al ristorante “Molino Rosso” la cena d'inizio anno della Lega Nord Imola. Parteciperanno i candidati della Lega Nord alle prossime elezioni politiche del 4 marzo Jacopo Morrone, Lucia Borgonzoni, Gianni Tonelli e tutti i vertici locali del Carroccio: i consiglieri regionali Daniele Marchetti e Massimiliano Pompignoli, Marco Casalini (segretario della Sezione imolese) e Simone Carapia (consigliere comunale di Imola e del nuovo Circondario imolese).
Al convivio saranno inoltre presenti Franco Benedetti (Noi con l'Italia), Alessio Zannoni (Fratelli d'Italia) e Giuseppe Palazzolo (lista civica “Per Imola”). La cena rappresenterà anche l'occasione per fare il punto sulle elezioni politiche del 4 marzo prossimo e sulle elezioni amministrative in programma a fine maggio.

Dunque oltre alla conferma di Palazzolo, negli ultimi anni (dopo essere stato a lungo di centrosinistra e vicino ai prodiani) molto vicino agli ambienti della Lega Nord, si affaccia sulla scena locale anche Fratelli d'Italia che potrebbe essere un altro simbolo collegato al centrodestra alle comunali.

Palazzolo, fino a non moto tempo fa di centrosinistra e una volta prodiano doc, aspira a essere il candidato sindaco della coalizione di centrodestra e pare avere il consenso della Lega, ma bisognerà vedere cosa ne pensa Forza Italia che al momento sembra riottosa. Gli azzurri sono stati invitati, ma Nicolas Vacchi capogruppo di Forza Italia è a Cremona per i Giovani dei Lions. Vacchi precisa che “per la figura di candidato sindaco, la decisione arriverà da livelli più alti rispetto a quelli imolesi”.

(m.m.)