Imola. Parte forte la formazione di coach Cavina contro l'Orzinuovi piazzando subito un bel parziale di 10-0 rovinato solo 3' dalla tripla di Raffa. Orzinuovi trascinata dal un Raffa in striscia positiva cerca di accorciare il divario dai biancorossi che però con i canestri in penetrazione di Bell e Alviti mantengono 6 punti di vantaggio. Imola potrebbe portarsi di nuovo sul +9 ma la bomba di Gasparin viene annullata causa fallo di sfondamento in attacco di Wilson 15-9 al 6'. E' Prato con una bomba a portare Imola sul +9 ma a sua volta Smith risponde con un canestro da 3 cercando accorciare ma Simioni a sua volta in attacco mette la tripla, 21-12. Gli ospiti non vogliono lasciare dilagare i biancorossi che concludono il quarto sul punteggio di 26-20.

In meno di due minuti i lombardi si portano a -1 trascinati da Strautins e Antelli, 26-25 al 12'. Con un fallo più canestro l'Agribetocchi supera i biancorossi ma Alviti dopo un'azione sotto la plance che ricorda più un incontro di lotta greco romana che un azione di pallacanestro riesce a riportare in parità i suoi: 28-28 al 13'. Se Gasparin e Alviti in difesa riescono a contenere Smith, l'Agribertocchi dimostra di non essere “usa dipendente” e dà del filo da torcere alla formazione di coach Cavina trascinata da Strautins e Ghersetti, mentre i biancorossi faticano a trovare il vantaggio anche a causa di fischiate arbitrali dubbie, 37-38 al 18'. Due azioni da sotto il canestro sbagliate da Bell e Prato privilegiano l'attacco lombardo che ne approfitta con Raffa: 37-40 al 19'. Sono i due Usa imolesi che dalla lunetta riportano in parità i loro, 40-40, ma Ruggiero dalla lunetta realizza 2su2 e riporta a +1 i suoi. Imola trova però l'ultima azione prima di tornare negli spogliatoi, concludendo così il secondo quarto in vantaggio per 43-42.

Torna a suonare la carica coach Cavina a inizio terzo quarto e i suoi ragazzi rispondono “presente” piazzando un parziale di 13-0, 56-42 al 25'. Magia biancorossa che sembra essere smorzata da Smith e Strautins ma Simioni da 3 realizza,59-48. Imola nonostante continui a macinare punti in attacco, a causa di un piccolo calo di attenzione in difesa, lascia che Orzinuovi si riavvicini 60-56 al 29'. Il canestro di Prato non basta a placare Smith che con due bombe riporta in parità il punteggio, ma lo stesso capitano biancorosso con un canestro più fallo chiude il terzo quarto per 65-62.

Al palaRuggi i finali tranquilli non piacciono e nè Imola nè Orzinuovi vogliono lasciar scappare l'altro. Imola mantiene sempre lievemente il vantaggio e se da una parte Smith segna 1su 2 dalla lunetta, Prato realizza 2su2, 74-70 al 34'. E' pioggia di liberi per Imola e con Penna e Simioni dalla lunetta i biancorossi si portano sul +10. E se Raffa da sotto la plance per Orzinuovi segna per Imola ci pensa Penna in penetrazione. I bresciani nuovamente in attacco trovano il canestro più fallo: 85-78 al 38'. Raffa di nuovo in lunetta, non sbaglia, e Smith trova in solitaria il canestro in penetrazione. Orzinuovi torna in qualche secondo a fare paura ai biancorossi che mantengono il vantaggio di sole 3 lunghezze: 85-82 al 39'. Imola in attacco, Alviti sbaglia la tripla 55' da giocare, ancora Smith in penetrazione che segna. Biancorossi in attacco e Wilson lanciato da Bell realizza: 87-84 a 16' dalla fine. Orzinuovi palla in mano. Gheresetti prova dalla lunga distanza ma la tripla si infrange sul ferro. Fallo su Wilson che va in lunetta e realizza 1su2. 88-84, 10' da giocare, Orzinuovi palla in mano. Raffa lancia Smith da 3, l'Usa bresciano tocca la riga di fine campo, palla a Imola. Orzinuovi commette fallo su Bell che va in lunetta e realizza 2su2: 90-84 e la sirena suona.

Andrea Costa Imola Basket – Orzinuovi Basket 90-84
(26-20; 43-42; 65-62)

IMOLA: Turrini ne, Bell 17, Alviti 19, Maggioli 2,
Cai ne, Wilson 17, Gasparin 5, Prato 16,
Toffali, Rossi ne, Penna 6, Simioni 8.
All Cavina

ORZINUOVI: Strautins 13, Smith 24,
Raffa 16, Zanardi ne, Valenti ne, Antelli 3,
Iannilli 4, Ghersetti 14, Zambon,
Scanzi, Yabre ne, Ruggiero 10.
All. Finelli