Faenza. I temi del lavoro sono al centro delle iniziative proposte della lista civica “L'altra Faenza”. Il primo appuntamento avrà luogo venerdì 16 febbraio, alle 20.30, nella sala del circolo “Nuova Europa” in via Oberdan, con un'assemblea pubblica su lavoro, precarietà e disuguaglianze, a cui sono invitate le organizzazioni e le associazioni sociali, i sindacati, il volontariato e, naturalmente, tutti i cittadini.
Martedì 27 febbraio, invece, L'Altra Faenza chiamerà ad un confronto sugli stessi temi i candidati locali delle liste di centro sinistra (luogo da definire).

Questi incontri si propongono di portare nel dibattito pre-elettorale alcune questioni cardine nazionali – viste da un punto di vista locale – a partire dall'idea di sviluppo che si intende perseguire e dai suoi risvolti sociali, produttivi e ambientali.

“Il nostro obiettivo – sottolinea L'altra Faenza – è di confrontarci su questi temi, oltre che con tutti i cittadini, con i soggetti che si occupano a diverso titolo di queste questioni. Le derive del cosiddetto populismo e dell'uomo solo al comando si combattono non delegando a un generico concetto di politica la soluzione dei tanti gravi problemi dell'oggi, ma attraverso la partecipazione, la cittadinanza attiva, il coinvolgimento delle associazioni sociali e ambientali, dei sindacati e del volontariato. E' questo il metodo che può fare la differenza, che dà sostanza alla buona politica”.

(Annalaura Matatia)