Bologna. Il concorso Sabo Rosa 2018, il tradizionale riconoscimento giunto alla nona edizione che, in occasione della Festa della Donna, viene conferito a una lavoratrice del mondo dei trasporti, è giunto alla sua fasce più emozionante: quella del voto online che dovrà definire le tre finaliste.

Dopo la fase delle candidature, si potrà votare online la candidata preferita fino alle ore 12.30 di mercoledì 28 febbraio. Per questa edizione sono sette le candidate al titolo di “Camionista dell'anno”: Silvia Aste da Vallarsa (TN), Laura Broglio da Lendinara (RO), Angela Cozzolino da Sassuolo (MO), Cinzia De Franco da Cambiago (MI), Rosa Frattarolo da Manfredonia (BA), Suzanna Howard da Solbiate Olona (VA) e Giada Pandolfini da Viserba (RN).

Le prime tre con il maggior numero di voti andranno alla fase finale, che prevede la valutazione dei profili da parte della giuria, composta da giornalisti e, soprattutto, dalle dipendenti del main sponsor del premio: il Roberto Nuti Group, leader nei ricambi per veicoli commerciali da oltre mezzo secolo.

Hanno diritto a ricevere il Sabo Rosa: autiste di camion, bus, autoscale; meccaniche, dirigenti di aziende di trasporto, dipendenti o lavoratrici autonome in ogni settore della filiera: dalla produzione alla ricambistica, passando per la logistica. La cerimonia di consegna del Sabo Rosa si svolgerà mercoledì 7 marzo nella sede bolognese del Gruppo, fondato nel 1962 da Roberto Nuti. A presiedere la giuria sarà Elisabetta Nuti, direttore finanziario del Gruppo.

Il “premio” consiste in un esemplare unico dell'ammortizzatore Sabo tinto di rosa e in un pranzo in onore della vincitrice.

Per ulteriori informazioni scrivere alla segreteria del Premio: redazione@rizomedia.com

Il Sabo Rosa è stato istituito nel 2010 e, finora, è stato consegnato a un'autista dei Vigili del Fuoco, a un'autista di bus turistici e a sei camioniste: una bolognese, una livornese, una modenese, una lombarda e due provenienti dal Veneto. Chi sarà la prossima a festeggiare l'Otto marzo con il prestigioso “pezzo unico” da autista dell'anno?