Imola. Pare tornare la pessima moda di lanciare sassi dal cavalcavia che qualche anno fa provocò feriti e  morti in tutta Italia. Nell'ambito di serrati controlli su auto e persone venerdì 16 febbraio, gli agenti del commissariato di via Mazzini hanno fermato un 53enne italiano abitante in città.

L'uomo si è mostrato subito troppo nervoso e così è scattata la perquisizione della sua vettura modello Ford. Sotto il sedile, i poliziotti hanno trovato quattro sassi piuttosto grandi. Di conseguenza il 53enne è stato denunciato per possesso di oggetti atti ad offendere oltre a subire una contravvenzione poiché l'auto non era stata sottoposta a revisione.