Prosegue il divieto di circolazione su autostrade, strade statali e provinciali della Provincia di Bologna, disposto dalla Prefettura di Bologna dalle 22 di domenica 25 febbraio, fino a cessata esigenza., a tutti i veicoli commerciali con massa superiore a 7,5 tonnellate, compresi trasporti e veicoli eccezionali. La decisione è dovuta al peggioramento della situazione meteorologica che ha portato, dalla serata di domenica 25 febbraio, ad un consistente abbassamento delle temperature, nevicate e gelate sul territorio della regione Emilia Romagna. La Prefettura tiene costantemente monitorata la situazione per intervenire tempestivamente sul provvedimento qualora il quadro meteorologico dovesse modificarsi.
Ricordiamo che sul territorio del Comune di Imola la situazione viene seguita in tempo reale dal Servizio di Protezione Civile Comunale e dalla Polizia Municipale, in costante raccordo con il Commissario straordinario del Comune e in coordinamento con le Forze di Polizia, con i Vigili del Fuoco e con Area Blu.

Proprio Area Blu prosegue nel controllo delle strade per verificarne la percorribilità in sicurezza e alle 4 del 26 febbraio mattina ha iniziato la salatura delle strade di collina, delle principali arterie e dei punti più a rischio ghiaccio (ricordiamo che un simile intervento è stato fatto anche nella notte fra sabato e domenica). Mentre nel tardo pomeriggio ha attivato uno spazzaneve alla Pieve di Sant'Andrea per la presenza di neve. Nella notte, Area Blu continuerà il monitoraggio delle zone collinari e di quelle cittadine e, se necessario, provvederà di conseguenza. Inoltre, i tecnici di Area Blu hanno registrato, a partire da sabato scorso , alcune frane che hanno interessato per brevi tratti (da pochi metri ad alcune decine di metri) lungo le vie Gambellara (circa m. 50 lungo il corso d'acqua); via Correcchiello (circa m. 14 lungo il corso d'acqua); via Sellustra, nella zona del sottopasso alla linea ferroviaria; via Pediano, nella zona 2 ingresso discarica e in via Ponticelli Pieve. I tratti interessati sono stati opportunamente segnalati e la circolazione non è stata interrotta. I tecnici stanno valutando gli interventi di ripristino.

Da parte sua, la Polizia Municipale è presente in modo continuativo, con una propria pattuglia al casello dell'A 14 di Imola, per informare i conducenti degli autocarri del divieto in atto di circolazione in autostrada e sulle strade statali e provinciali. In serata a fianco della Polizia Municipale saranno presenti anche i volontari della Protezione civile di Imola. Per la sosta degli autocarri, in attesa che possa riprendere la loro circolazione, il Comune ha predisposto tre aree – piazzale Rirò, piazzale Camst e piazzale La Volta –. Le aree sono segnalate con appositi cartelli posti agli ingressi della città: all'altezza del casello dell'A14, della via Emilia per chi proviene da Bologna e per chi proviene da Faenza.

Per quanto riguarda il territorio del Comune di Imola, al di là di quanto sopra segnalato, allo stato attuale non risultano situazioni di disagio né chiamate giunte ai numeri di emergenza. Sono esclusi dal divieto: gli automezzi che trasportano derrate alimentari deperibili; gli automezzi preventivamente autorizzati e i trasporti di assoluta e comprovata necessità ed urgenza, compresi quelli per il trasporto legato alle lavorazioni a ciclo continuo e i trasporti di persone; i veicoli in pubblico servizio per interventi urgenti e di emergenza o che trasportano materiale ed attrezzi occorrenti a tale fine e quelli utilizzati dagli enti proprietari o concessionari di strade per motivi urgenti di servizio.

A tutte le persone alla guida di veicoli esclusi dal divieto si raccomanda la massima prudenza su strade e autostrade del territorio. Si consiglia di mettersi in viaggio solo se necessario, evitando di circolare nelle fasce orarie interessate dalle nevicate più intense; tenere in considerazione tempi di percorrenza superiori alla norma, per effetto delle precipitazioni e dell'azione dei mezzi antineve. Verificare la disponibilità a bordo e la piena funzionalità delle dotazioni di legge (giubbini rifrangenti; triangolo, catene da neve o pneumatici invernali in buone condizioni). Si ricorda l'obbligo di circolazione con pneumatici invernali o catene a bordo.

La Polizia Municipale ed il Servizio di Protezione Civile sono in contatto con le Forze di Polizia ed i Vigili del Fuoco operativi a livello territoriale per eventuali casi di pronto intervento. In caso di emergenza i cittadini possono rivolgersi, h 24, al numero 112, al numero 113 ed al numero 115.